Il divano Maralunga disegnato da Vico Magistretti per Cassina compie 40 anni

Per festeggiare si veste di un tessuto nuovo e si concede in soli quaranta pezzi, tutti numerati

Nel 1974, il designer milanese Vico Magistretti progettava il divano Maralunga per Cassina, un arredo dalle linee semplici e pulite tipiche degli anni '70. Oggi, esattamente quaranta anni dopo, questo pezzo rimane un'icona di stile nei salotti di tutto il mondo, per questo motivo l'azienda di Meda ha deciso di festeggiare, producendone una serie limitata.

Logo Cassina

Per spegnere le candeline e festeggiare in modo appropriato, il divano che ha ispirato molteplici generazioni di designers, si veste di un nuovo tessuto spaziale nella versione Mercurio Vivo. Una visione argentata prodotta in una serie davvero limitata di quaranta pezzi, tutti rigorosamente numerati. A presentarlo è lo showroom nel triangle d'or parigino di Saint Germain des Près che gli dedica una serata speciale, un'istallazione che racconta la sua storia e l'intero mese di Settembre.

Maralunga Mercurio Vivo

Ma le novità in casa Cassina non sono finite, oltre alla spettacolare versione spaziale, in questa occasione è stata presentata un'altra versione del divano: il Maralunga 40. Una versione rinnovata, caratterizzata da una particolare cucitura lungo il profilo perimetrale del bracciolo, dello schienale e della parte frontale del cuscino seduta, rivestita in tessuto o in pelle. Un nuovo look, per rendere un mito ancora più accattivante e contemporaneo.

Maralunga

Il progetto di Magistretti vinse il Compasso d'Oro nel 1979 e pochi sanno che, la caratteristica dello schienale reclinabile, nacque da un episodio avvenuto durante la presentazione di uno dei prototipi del Maralunga, in cui Cesare Cassina diede un pugno al divano. Rompendosi, scatenò la creatività di Magistretti che ne fece il tratto distintivo e gli diede la forma che ha oggi.

Maralunga Mercurio Vivo

Foto | Cassina

Vota l'articolo:
3.40 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail