Karim Rashid firma gli specchi di design di Deknudt Mirrors

Karim Rashid mette la sua firma sui nuovi modelli di specchi del brand belga super posh Deknudt Mirrors

Karim Rashid per Deknudt Mirrors


La collaborazione nata fra Karim Rashid e Deknudt Mirrors, celebre brand belga di specchi di design, è nata come spesso accade anche in questo campo, sotto forma di colpo di fulmine. Rashid qualche anno fa si era avvicinato al fascinoso e vezzoso mondo del marchio per un progetto da lui curato. Così, dopo un'iniziale infatuazione da parte del designer, si è passati al feeling corrisposto.

Karim Rashid per Deknudt Mirrors

Il connubio ha portato all'arricchimento della pregiata serie Reflect+ di Deknudt (la quale già conta elementi disegnati da Bart Lens, Jean-François d'Or o Arik Levy) con nuovi pezzi firmati da Karim Rashid. Questi gioielli della casa belga saranno esposti a Maison&Objet a settembre, all'Autumn Furniture Show e alla Biennale Interieur di Kortrijk a fine ottobre.

Karim Rashid per Deknudt Mirrors

In particolare quello che sarà possibile toccare con mano (purché leggera ovviamente!) sono la mini serie Scoop con specchi a mezzo busto incorniciati in bande dalle soavi tonalità pastello e dalle forme geometriche e Spline, uno specchio a figura intera dalle curve sinuose come quelle di un corpo femminile.

Karim Rashid per Deknudt Mirrors

Il mistero sulle reali fattezze del modello non verrà svelato prima del tempo, quindi sarà necessario accontentarsi del bozzetto in white su black che il designer ha voluto concedere (lo trovate qui in gallery o sulla pagina Facebook di Rashid). Quello che certamente sappiamo è che grande attenzione è stata data all'aspetto dell'illuminazione, in modo da consentire lunghe sessioni di "chi è la più bella del reame" senza perdere un solo dettaglio del proprio aspetto.

Karim Rashid per Deknudt Mirrors

Rashid ha visibilmente voluto giocare con i contrasti: così tanto gli Scoop sono minimalisti, tanto Spline promette di farsi notare e catturare l'attenzione con il suo effetto tridimensionale che accoglie l'osservatore a rimirarsi. L'autore delle opere, soddisfatto più che mai della sua collaborazione con Deknudt Mirrors ha detto alla fine di questo progetto:

Il design non è una strada a senso unico, si tratta di uno scambio, una fusione di idee e visioni. Il successo o il fallimento sono spesso figlie di un buon rapporto relazionale

Ci aspettiamo quindi in futuro qualche nuova idea a due.

Vota l'articolo:
3.25 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: