Chicco cerca il giocattolo cavalcabile del futuro con un contest

Chicco e Desall ancora una volta insieme per lanciare un nuovo contest: lo scopo è riuscire a trovare il progetto perfetto per il giocattolo cavalcabile del futuro

Non è la prima volta che Chicco e Desall lavorano insieme per stimolare la mente di designer e creativi attenti al mondo dei bimbi. Solo qualche mese fa era infatti stato indetto un concorso per la creazione di kit per la pappa fuori casa dei più piccoli, mentre l'ultimo contest lanciato riguarda la progettazione del giocattolo cavalcabile del futuro.

Fino al 3 settembre sarà infatti possibile caricare sulla pagina dedicata del sito Desall.com il proprio lavoro, che passerà prima sotto un'attenta analisi da parte della community, la quale potrà dare il suo voto per due settimane, dopo di che sarà vagliata da Chicco che darà il giudizio finale e proclamerà il vincitore.

Chicco_ride_contest

Il contest, denominato "Ride on, baby!", è rivolto a chiunque abbia l'idea giusta nel cassetto, purché rispetti le effettive esigenze di un bambino a seconda della fascia di età. Chicco infatti ha una linea completa di prodotti per il benessere e il divertimento dei piccoli da prima dei 12 mesi fino all'età prescolare, proponendo articoli differenti man mano che il bimbo cresce.

Per quanto riguarda i cavalcabili li si può suddividere in tre fasce che coprono rispettivamente le esigenze dei bimbi sotto l'anno, quelli dei bambini che hanno compiuto i 12 mesi e quelli che vanno dai 12 ai 36 mesi. I modelli della prima fascia servono al bambino come appoggio, in quanto ancora non sono in grado di camminare con la schiena dritta.

Vicino alla soglia dell'anno il bambino inizia a camminare e a tenersi in piedi in modo migliore, quindi il giocattolo gli può servire come sostegno per muoversi più agevolmente. La fascia di maggior utilizzo, che poi è quella interessata dal contest, è quella da 1 ai 3 anni, periodo in cui il bambino inizia a utilizzare il cavalcabile in maniera più dinamica. Ma non è esclusa la possibilità di disegnare un giocattolo di tipo "evolutivo", che cioè si può modificare accompagnando la crescita.

Oltre a tener conto di queste indicazioni, i creativi che si vorranno cimentare nella creazione dei nuovi ride-on, dovranno puntare molto sulla creatività e sull'innovazione ma anche su una facile realizzazione del modello, ricordando anche che il materiale adoperato da Chicco per riprodurlo sarà tassativamente la plastica rigida. Quindi l'uso del legno o del metallo dovrà essere evitato.

Il vincitore del concorso, che verrà scelto insindacabilmente da Chicco, oltre all'onore di aver progettato qualcosa che farà felici i bimbi di tutto il mondo, si porterà a casa un premio di 2000 euro.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail