Pezzi di design in un castello contemporaneo scozzese

Pezzi di design in un castello contemporaneo scozzese
Questa casa delle Highlands è concepita come una struttura spettacolare, che ricorda la fattura dei castelli e anche delle cattedrali. Le forme dell'architettura sono inconsuete e due torri con vetrate coniche di grande impatto visivo, testimoniano un certo richiamo al passato.

La camera da letto è sicuramente inusuale: la sua struttura ricorda una cattedrale e possiede una delle finestre coniche della casa. Buona parte del pavimento è occupata da un tappeto, il Gula Travet dell'artista svedese Marta Maas-Fjetterstrom; al centro dell'ambiente due arredi del design made in Italy, la scrivania di Fornasetti e la sedia Superleggera di Giò Ponti. Davanti alla vetrata, le poltrone di Hnas J. Wegner Papa Bear Chair.

Nel soggiorno, davanti a un'altra vetrata monumentale, il divano semicircolare e il pouf capitonnè di Suzy Hoodless; ai lati del divano due tabouret di Mattia Bonetti per David Gill, mentre le poltrone sono le Chinese Chair di Hans J. Wegner; il tavolo da pranzo firmato Barber Osgerby, è in corian e quercia. C'è anche un'altra sala da pranzo però, davvero imponente, che ricorda sul serio le sale di un castello, con il grande tavolo irlandese del 700 in legno e le sedie Oxford di Arne Jacobsen dal profilo regale.

Via | GraziaCasa
Pezzi di design in un castello contemporaneo scozzese Pezzi di design in un castello contemporaneo scozzese Pezzi di design in un castello contemporaneo scozzese Pezzi di design in un castello contemporaneo scozzese

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail