Design Online: una libreria digitalizzata da consultare

DesignOnLine

Senza girarci troppo attorno: il sito che vi presentiamo è un piccolo paradiso. Il sentito 'grazie' va alla VADS: the online resource for visual arts che ha digitalizzato una quantità impressionante di fonti e pubblicazioni legate al mondo del design per un totale di 100,000 immagini, libere da copyright e utilizzabili per scopi educativi e divulgativi nel Regno Unito (e per progetti analoghi in tutto il mondo).

Il materiale è oltretutto, una inesauribile fonte di ispirazione e documentazione e ha un valore incalcolabile in termini di salvaguardia della storia di una disciplina come il design, che interagisce sempre di più con il mondo del web. Nello specifico, va menzionata una particolare sezione. Design Online è una libreria elettronica che contiene le scansioni della rivista "Design" dal 1965 al 1974. Ogni numero è di quasi 100 pagine, disponibili in grandi dimensioni, sia in bianco e nero che a colori.

Nato attraverso la collaborazione tra l'Università delle Arti di Londra e il London College of Communication, il progetto DIAD (Digitisation In Art and Design), svela tesori nascosti, realizzati negli anni in cui il design conosceva il suo primo, grande momento di crescita e talenti. Un'ultima, utilissima aggiunta è legata all'utilizzo delle opere. Spesso i problemi di copyright sono complicati da risolvere e ci si deve barcamenare tra fotografi, designer, illustratori e agenzie. Su Design Online invece c'è un elenco dettagliato delle fonti da poter copiare per i documenti che non è possibile sfruttare liberamente. Una via legale (e semplice) per promuovere appieno la creatività di chi ci ha preceduti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail