Lesley Moore: il graphic design all'olandese

LesleyMoore

Karin van den Brandt e Alex Clay sono due designer olandesi fondatori dell'agenzia Lesley Moore. Con assoluta perizia grafica, elementi razionali che partono dall'architettura e dallo studio maniacale della tipografia, i due riescono a realizzare lavori all'apparenza molto schematici e 'freddi', la cui immediatezza espressiva però, anticipa ogni eventuale limite imposto dal rigore delle forme.

Un altro dei punti di forza di Lesly Moore è il talento (e la competenza) nell'impaginazione. I libri, i cataloghi, gli arredi e i magazine su cui intervengono, sono esempi di composizione sbalorditivi. L'uso della pagina, l'organizzazione dello spazio, i caratteri -ovviamente- e la resa cromatica di cover e elementi interni sono praticamente un manuale esplicativo di come il design grafico possa offrire valore aggiunto a qualsiasi pubblicazione.

Il passo successivo è quello in cui, attraverso promozione di eventi e poster, avviene un'interazione ulteriore anche col paesaggio urbano. "Google Submarine" è uno dei manifesti installati a Berlino durante il Geschichtsforum09, un festival per raccontare premesse e conseguenze della caduta del muro. Riflettendo sulla natura delle vecchie e nuove forme di controllo e sorveglianza, van den Brandt e Clay hanno realizzato un poster che mette in guardia in modo ironico ma incisivo, sui pericoli della googlizzazione del web.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail