Il rifugio del Goûter, design futuristico in alta quota

Inaugurato poco più di un mese fa, il rifugio del Goûter è un'avveniristica struttura ovoidale che si trova a 3.835 metri di altitudine sul versante francese del Monte Bianco.

Situato a quasi 4 mila metri di altezza, il Rifugio del Goûter è un gioiello di architettura d'alta quota che si trova sul versante francese del Monte Bianco, sulla voie normale una delle traiettorie più frequentate dagli alpinisti di tutto il mondo. Inaugurato da poco più di un mese, è il rifugio più alto di Francia ed è una struttura ovoidale che sembra uscita da un film di fantascienza, incastonata sull'orlo dell'impressionante precipizio sche si apre sotto l'Aiguille du Gouter.

Impressionanti le immagini del cantiere (durato due anni, potete vederle sulla sua pagina Facebook) che per costruzione e materiali ha coinvolto molte imprese locali dell'Alta Savoia; il rifugio, disegnato dall'architetto Hervé Dessimoz dello studio Groupe-H, è disegnato per far fronte ai venti furiosi che spazzano le vette ed è alto 4 piani ed è costituito principalmente di legno e metallo. Una delle peculiarità di questo edificio all'avanguardia nella progettistica d'alta montagna, è la filosofia ecosostenibile e ad impatto ridotto sull'ambiente; cosa che oltre all'uso dei materiali ed al consumo energetico, riguarda anche la fruibilità della struttura. Infatti c'è un preciso regolamento che vieta il bivacco al suo esterno e obbliga alla prenotazione per il soggiorno (in totale può ospitare 120 persone). E anche questo è un atteggiamento di profondo rispetto per l'ambiente: l'attenzione a non sovraffollare queste zone geologicamente così sensibili.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: