Lo stadio "eco" Allianz Riviera di Nizza

Il nuovo stadio di Nizza è l'opera di architettura creata da Jean-Michel Wilmotte per ospitare i giochi UEFA Euro 2016; ospita al suo interno anche il Museo Nazionale francese dello sport.

Se passi da Nizza non puoi non notarlo, anche perchè di solito sulla sua tangenziale la circolazione inevitabilmente rallenta a causa dei molti caselli e così ti ritrovi a due passi da lui, a portata di foto. E infatti eccolo lì, lo stadio Allianz Riviera, nell'immagine che ho scattato lo scorso giugno. Come vedete c'è ancora il cantiere perchè la struttura dovrebbe essere terminata proprio in questo periodo (il 5 agosto hanno iniziato a sistemare il manto erboso sul campo) e a fine agosto/primi di settembre è prevista l'inaugurazione.

L'ha disegnato lo studio dell'architetto Jean-Michel Wilmotte, ed è stato presentato come esempio di ultima generazione di edificio eco-sostenibile. E' la più grande struttura tridimensionale in legno al mondo dove, per prima cosa, è stata messa in secondo piano la climatizzazione grazie al design che sfrutta i venti della valle in cui è collocato; il recupero delle acque pluviali poi, permetterà di irrigare il campo e la centrale fotovoltaica collocata sulla struttura, permetterà di produrre energia sufficiente per i consumi dello stadio stesso e non solo (verrà utilizzata anche per i quartieri adiacenti). Infine, la membrana traslucida che lo ricopre permette una diffusione ottimale della luce naturale e i parcheggi non sono la solita colata di bitume, ma sono invece diverse postazioni di dimensioni ridotte, sparse nella zona. E bisognerà pur farsene una ragione, se vogliamo veramente essere "eco", abituamoci a non portare la macchina a un passo dalla nostra destinazione e finalmente, a prendere in simpatia le navette. Qui il sito dell'Allianz Riviera, che sarà anche campo da rugby per la Fédération Française, oltre ad ospitare i tornei di tennis e i concerti.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: