Letti richiudibili a parete

Grazie ai letti richiudibili a parete, anche per i monolocali più piccoli sarà possibile vivere senza quel senso di asfissia per dover far entrare tutto il mobilio in una sola stanza. I letti a scomparsa è possibile averli a parete, o anche nascosti dentro quello che di giorno compare come un piccolo divano.

Nel video sono rappresentate entrambe le soluzioni, dove di giorno ci si può godere lo spazio a mo' di salottino, potendo contare su un pouf e addirittura di un angolo tipo bar, con tavolo e sedie. Per la notte il pouf si apre e la parete si ribalta, tirando fuori due letti ampi e comodi.

I letti sono in legno multistrato, con base ortopedica e resistente, senza meccanismi complessi. L'apertura della ribalta avviene tramite pistoni idraulici, e ne è consigliato il fissaggio a parete. È chiudibile con lenzuola e coperte per avere pronto il letto appena serve.

Può essere utilizzato il materasso extralungo fino a 200 centimetri, alto 18. La larghezza è di 210 centimetri, l'altezza di 114, e la profondità di 25.

Le soluzioni sono molte, anche personalizzabili, tutte diverse a seconda delle esigenze, e si possono trovare qui.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO