Bagalight, le lampade di carta di Liquidesign

Scritto da: -

Bagalight

I designer che hanno a che fare con l’energia si sa devono avere un’attenzione particolare per le questioni che riguardano il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente. In molti ultimamente si preoccupano non solo di risparmio energetico, ma anche del corredo estetico di una lampada e di quanto la sua produzione e il suo smaltimento possano incidere sull’ambiente.

Il designer Cameron Fry, sotto il marchio Liquidesign, ha ideato una lampada creata a partire da un comune sacchetto di carta marrone. Il profilo di un oggetto luminoso è disegnato sul fianco della busta e permette un gioco di trasparenze. Nella prima versione Bagalight era solo un lampadario, nella seconda diventa abatjour o lume da scrivania. L’ideale, se siete design-addicted, costretti a cambiare arredamento a ogni stagione. Altrimenti puntate su qualcosa di più duraturo. Che non debba essere smaltito nell’immediato.

Via | Designshow.co.uk

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.