Il concept per trasformare la CocaCola in un flauto

Non me ne vogliano i musicisti e in particolar modo i suonatori di flauto dolce, primo perché tanto non è una mia invenzione (magari), secondo perché tutto ciò che in qualsiasi modo possa avvicinare all'arte è solo da lodare. Quello che purtroppo è solo un concept è un'idea che se venisse realizzata sarebbe una enorme pubblicità per la CocaCola, nonché una grande prova di creatività e gioco per i più piccoli.

Trasformare la CocaCola in un flauto: un concept

L'idea è quella di commerciare le bottigliette in plastica di CocaCola con un tappo molto differente dal solito. Questo è composto da due parti: quella superiore che è il becco con fischietto e labium, e quella inferiore che ha uno spunzone metallico per praticare i fori sulla bottiglia. Una volta svitati i due, con quello inferiore si faranno i fori, e quello superiore verrà riavvitato sul collo della bottiglia.


Trasformare la CocaCola in un flauto: un concept

Queste semplici mosse daranno la possibilità di avere un flauto quasi artigianale, o comunque sia rendendo utile e giocoso quel vuoto a perdere. L'idea prevede oltretutto che una volta staccata l'etichetta questa riporti sul suo retro le istruzioni per comporre la musica. Ovviamente potrebbe anche essere immaginabile la possibilità di diffondere più musiche, e quindi creare una collezione.

Sicuramente ci saranno parecchi punti a sfavore di una simile invenzione, come i costi ovviamente superiori, nonché la dubbia opportunità di porre uno spuntone metallico su una confezione destinata ad uso alimentare. Tuttavia è solo un concept ed è bene prenderlo per tale, guardando anche a ciò che di positivo porta con sé, per magari renderlo fattibile.

L'idea ha almeno due grandi applicazioni: una per il singolo acquirente, e una per l'impresa che decidesse questa commercializzazione. Va da sé che l'una influisce positivamente sull'altra.

Nel primo caso si porterebbe al grande pubblico l'idea del riutilizzo, del riciclo di un materiale che altrimenti sarebbe considerato di scarto. Con essa l'idea creativa di intendere e progettare una forma non solo per quella che è, ma per le tante potenziali che potrebbero essere. Inoltre non solo ribadisco che è un modo per portare una -anche vaga- idea di musica e arte, ma pure per dare una piccola grande possibilità a quei bambini che magari un flauto vero non se lo potrebbero permettere.

Nel secondo caso basti considerare che tutti i suddetti valori sarebbero poi riconosciuti all'azienda, e quindi questa vista come promotrice e sostenitrice degli stessi. Senza contare che se venisse attuata un'idea simile la cosa farebbe un certo scalpore, e la voce correrebbe facilmente senza bisogno di alcuna pubblicità aggiuntiva.

Via | Feeldesain

Trasformare la CocaCola in un flauto: un concept
Trasformare la CocaCola in un flauto: un concept
Trasformare la CocaCola in un flauto: un concept

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO