Further processing e la generative art


Dal 23 Settembre al 25 Novembre la Kunstverein Medienturm (associazione per il supporto dei media nell’arte contemporanea) insieme con Marius Watz (media artist norvegese), stanno promuovendo la mostra Further processing, nella quale vengono esposti i lavori di dieci artisti della cosiddetta “generative art” (in questo caso, lavori sviluppati con il linguaggio open source “processing”).
L’esibizione (facente parte del festival Steirischer Herbst) ha luogo a Graz ed è un buon punto di partenza per chi volesse approfondire la conoscenza di questa disciplina di cui Waltz è uno dei maggiori esponenti.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: