Il nuovo libro di Kartell edito da Taschen e dedicato alla cultura della plastica

Kartell, la cultura della plastica

Kartell ha pubblicato un nuovo libro dedicato alla cultura della plastica: edito da Taschen, il volume della nota azienda italiana fondata nel 1949 e famosa in tutto il mondo per i suoi complementi di arredo e il suo arredamento, rende omaggio al materiale che da sempre predilige. 400 pagine per un volume ricco di storie interessanti e di fotografie di oggetti di design che hanno fatto la storia.

"Kartell. La cultura della plastica", edito da Taschen, casa editrice tedesca, vuole essere un omaggio ad un materiale considerato povero, ma con il quale l'azienda italiana Kartell è stata capace di realizzare oggetti memorabili, arredi dallo stile contemporaneo e accattivante, che hanno fatto letteralmente la storia del Made in Italy e del design in generale.

Il nuovo libro dedicato a Kartell comprende l'intera storia dell'azienda italiana, dalla nascita ad opera dell'ingegnere chimico Giulio Castelli fino ai giorni nostri, con tutta una serie di collezioni di oggetti in plastica dedicati non solo alla casa, che hanno permesso al gruppo di diventare uno dei più importanti a livello internazionale.

Il pubblico è disposto ad apprezzare nuove forme per le macchine che assolvono nuove funzioni, ma quando si tratta di oggetti che hanno millenni di tradizione, come un cucchiaio o una sedia, non è facile rendere accetti aspetti nuovi di cose antiche. Se l’uomo ha paura del nuovo, diamogli qualcosa di ancora più nuovo.

Le parole del fondatore spiegano alla perfezione la filosofia e la mission del brand Made in Italy. Un brand che ha vinto molti premi nel corso della sua storia, anche se il premio più grande è la fedeltà degli acquirenti finali, che si affidano al marchio per oggetti unici, dal design originali, che possono dare un tocco di vitalità ad ogni angolo della casa.

Una lettura che ci può fare ottima compagnia!

Via | Format abitativi

  • shares
  • Mail