Host Milano 2017: Emu presenta le sue collezioni dedicate al settore contract

EMU partecipa a Host 2017 con le sue collezioni dedicate al settore contract, caratterizzate da design innovativo e funzionalità. Scoprile su Designerblog

EMU partecipa alla 40esima edizione di Host – Milano, con le sue collezioni dedicate al settore Contract, caratterizzate da design innovativo, funzionalità e una sapiente combinazione di materiali. Queste caratteristiche, unite all’elevata qualità e alla versatilità dei prodotti, hanno fatto di EMU il brand outdoor più diffuso al mondo.

Prodotti durevoli, dal punto di vista estetico e di resistenza: questo è il valore aggiunto degli arredi EMU. Non solo il brand collabora da sempre con alcune delle più importanti firme del design internazionale, ma ha anche sviluppato processi produttivi innovativi, attenti all’ambiente, grazie all’utilizzo di materiali riciclabili al 100% e all’impiego di soluzioni a basso impatto ecologico. La qualità finale del prodotto è inoltre garantita da certificazioni EN 581-1, EN 581-2, EN 581-3 per sedie e tavoli e FSC per le componenti in legno. I test preventivi, eseguiti secondo protocolli internazionali, e le omologazioni riconosciute in tutto il mondo sono garanzia di affidabilità, resistenza e funzionalità, caratteristiche che permettono ad EMU di rispondere efficacemente alle molteplici esigenze del mercato Contract.

La vocazione internazionale del brand, il comfort e il design dei suoi prodotti, la capacità delle collezioni di adattarsi naturalmente in ambienti con impostazioni stilistiche diverse, hanno fatto si che le collezioni del marchio venissero scelte per arredare numerosi progetti innovativi in tutto il mondo, da Roma a Sydney, da Tokyo a New York. Pensando dunque al settore della collettività che sono state sviluppate recentemente nuove collezioni, versatili ed eleganti allo stesso tempo, caratterizzate dal material mix che è ormai cifra distintiva dell’azienda. Le sedute Modern e Nova, rispettivamente dello Studio Chiaramonte/Marin e del designer Aldo Ciabatti, si caratterizzano per un design peculiare e distintivo. Realizzate in acciaio, fanno di comfort e funzionalità i punti di forza; impilabilità, numerose varianti colore e uno stile che connota con originalità qualsiasi ambiente completano le caratteristiche in chiave contract di queste due collezioni.

La collezione Nef di Patrick Norguet, con le sue proporzioni generose, fa di comfort e accoglienza due caratteristiche distintive; realizzata in alluminio e corde di poliestere, è leggera e versatile, e arreda con originalità le aree relax del settore Hospitality. Lyze di Florent Coirier è una famiglia di arredi realizzata in alluminio e acciaio inossidabile; le sue linee, apparentemente semplici ma accoglienti, la rendono estremamente contemporanea e confortevole, perfetta in contesti contract.

Il sistema modulare di divani Dock, disegnato da Sebastian Herkner, si compone di elementi in alluminio di facile assemblaggio e cuscini imbottiti rivestiti da tessuto idrorepellente per utilizzi outdoor. La varietà di forme e misure consente accostamenti originali e sempre nuovi, perfetti per l’Hospitality. La famiglia di arredi Terramare dello Studio Chiaramonte/Marin è una collezione completa che permette di arredare elegantemente aree dining e relax, grazie a poltrone, poltroncine e divani, tavoli e tavolini, tutti caratterizzati da material mix e da un design di grande fascino.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO