Emu collezione 2018: le novità e la collaborazione con il FAI Fondo Ambiente Italiano

Le collezioni EMU 2018: soluzioni di design funzionali e attente all’ambiente. Scopri tutte le novità su Designerblog

EMU presenta a Maison et Objet a Parigi importanti novità per il 2018. Un’edizione particolare questa, la prima per la nuova compagine aziendale, formata da una cordata di imprenditori che lo scorso febbraio ha acquistato il 100% delle azioni del brand, dando il via ad un sostanziale piano di sviluppo che prevede un rafforzamento della posizione internazionale del brand e investimenti di rilievo negli impianti produttivi.

All’interno di questo processo di cambiamento del marchio s'inserisce la prestigiosa collaborazione con il FAI Fondo Ambiente Italiano, nata sulla scia di valori condivisi come la cura del bello, la promozione dell’eccellenza e l’amore per l’arte che EMU e FAI si impegnano a diffondere attraverso le rispettive mission aziendali. Il catalogo aziendale 2018 è parte integrate di questa partnership: i beni della Fondazione, fulcro del sistema paesaggistico nazionale, diventano la collocazione ideale per le collezioni EMU, sviluppate dal marchio in collaborazione con designer di fama internazionale. Ogni scatto realizzato in queste splendide location mette in risalto il design ricercato delle famiglie di arredi e sottolinea la bellezza dei luoghi. EMU si fa quindi ambasciatrice del mondo della cultura e dello stile italiano, promuovendo la conoscenza, il rispetto e la tutela dell’ambiente.

Tra le novità 2018 troviamo la riedizione della collezione Cross, disegnata per EMU da Rodolfo Dordoni; della serie originale la nuova collezione conserva il design plastico, che coniuga linee morbide e rigore formale, ma lo interpreta attraverso la combinazione di diversi materiali. Alla struttura in tubolare di acciaio si abbinano le gambe in alluminio pressofuso e sedile e poggiaschiena caratterizzati dall’intreccio di corde in poliestere, omaggio alla tradizione artigiana dell’intreccio di giunchi. Cross si compone di seduta lounge, divanetto e tavoli bassi, per connotare in maniera originale le aree relax dei settori Residenziale e Contract.

Per la prossima stagione, dello Studio Chiaramonte/Marin, EMU presenta Modern, una collezione di sedute, in stile classico-contemporaneo, che fa del contrasto tra la fluidità delle forme e la rigidità della materia la sua caratteristica identificativa. Alla struttura in tubolare di acciaio si abbinano seduta e schienale in lamiera stirata, caratterizzata da un intreccio inedito che conferisce leggerezza visiva ai vari elementi della collezione.

Sempre dello Studio Chiaramonte/Marin la collezione Cone, una famiglia di lampade da esterno ispirate ai profili eleganti delle abat-jour anni ’50, attualizzate grazie al sapiente utilizzo di materiali innovativi. Quattro le varianti proposte: due lampade da terra in due diverse misure, una a sospensione e una a braccio, dalle proporzioni generose. Per tutte, una struttura in acciaio verniciato a sostenere il paralume in policarbonato, ricoperto da un tessuto per esterni stampato.

Aldo Ciabatti, storica collaborazione dell’azienda che ha firmato per il brand collezioni di grandissimo successo, disegna per EMU la collezione Nova, una famiglia di arredi caratterizzata da dimensioni contenute ed estrema funzionalità. Realizzata in acciaio, Nova si compone di un tavolo contract, sedia, poltroncina e sgabello; le sedute sono contraddistinte dal peculiare profilo di schienale e braccioli, la cui particolare inclinazione garantisce il massimo del comfort durante l’utilizzo. Realizzata in numerose varianti colore, Nova interpreta le esigenze dell’arredo pubblico, pur trovando una sua collocazione anche nel settore privato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO