Homi Milano settembre 2017: le novità di Riedel pensate per i wine lover

La cristalleria austriaca presenta le ultime novità ad Homi. Scoprile su Designerblog

Riedel torna nuovamente a Homi per presentare alla Fiera della casa e del lifestyle di Milano i suoi capolavori in cristallo. In mostra gli ultimi arrivati di casa Riedel, pensati per i wine lover più esigenti. Tornano quindi i bellissimi fatto a Mano, i calici dallo stelo colorato per chi vuole portare sulla tavola bellezza, eleganza, funzionalità, ma anche allegria e vivacità.

La collezione Fatto a Mano è prodotta a mano nella storica vetreria di Kufstein, Austria. Veri e propri strumenti di precisione per la degustazione del vino, i nuovi calici sono realizzati sulla base delle caratteristiche dei diversi vitigni: leggerissimi, dalle forme eleganti, perfettamente bilanciati sui raffinati steli, slanciati e colorati. La tecnologia di produzione rappresenta l'elemento innovativo e straordinario di questa nuova serie, in quanto coniuga la più raffinata tradizione veneziana della lavorazione a mano – che ritroviamo nello stelo colorato e nella base dei nuovi calici - con una tecnica di soffiaggio a macchina all’avanguardia mantenuta nella parte superiore, ovvero il bevante. Sono disponibili le sei forme dedicate a Cabernet, Old World Pinot Noir, Old World Syrah, Oaked Chardonnay, Riesling e Champagne, nei colori nero, blu, verde, rosso, giallo e bianco.

È inoltre disponibile una Special Edition, caratterizzata da uno stelo a spirale bianco e nero. Questa produzione richiede una straordinaria abilità e un'altissima precisione da parte dei vetrai. Per questa collezione speciale sono disponibili 12 forme: Bordeaux Grand Cru , Burgundy Grand Cru, Old World Pinot Noir, New World Pinot Noir, Cabernet, Old World Syrah, New World Shiraz, Oaked Chardonnay, Viognier/Chardonnay, Riesling, Sauvignon Blanc, Champagne. Ogni bicchiere è confezionato singolarmente in una scatola regalo.

E ancora, tra le ultime novità, in mostra i decanter Margaux, Macon e Marne, nuove forme che consentono una decantazione delicata, ideali per vini rossi invecchiati o vini bianchi giovani.

“Per questi nuovi decanter ho tratto ispirazione dalle bottiglie di cognac e whisky più ricercate, alcune delle quali hanno persino cent’anni, che ho scoperto in uno dei tanti e frequentati ‘fine wine store’ durante uno dei miei soggiorni a Londra. Ho quindi reinterpretato le impressioni raccolte e le ho applicate al design dei nuovi arrivati Margaux, Macon e Marne, in cui forma e funzione si uniscono in una simbiosi perfetta”, dichiara Maximilian J. Riedel a proposito delle sue nuove creazioni.


Margaux, Macon e Marne – la “M Collection” – prendono il nome dalle note regioni vinicole francesi e, come tutti i decanter firmati Riedel, sono realizzati a mano in fine cristallo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO