Refettorio Felix Londra: Grundig per la mensa comunitaria di Massimo Bottura

Grundig è fin dalle sue origini uno dei partner di "Food for Soul", l'associazione culturale fondata da Massimo Bottura, sostenendola nelle aperture dei Refettori in tutto il mondo. Scopri il nuovo Refettorio Felix a Londra su Designerblog

Grundig è concentrato nel rispetto e nella salvaguardia delle risorse naturali: uno dei campi in cui è particolarmente impegnato con la propria mission “Respect Food” è la lotta agli sprechi alimentari. Questa filosofia condivisa con l’associazione di Massimo Bottura “Food for Soul”, ha dato luogo ad una collaborazione tesa a sensibilizzare il pubblico sul tema del “food waste” impegnandosi a combattere gli sprechi in cucina.

Dopo l’apertura dei Refettori di Milano e Rio de Janeiro, rispettivamente durante Expo 2015 e le Olimpiadi 2016, è oggi la volta di Londra con l'apertura di Refettorio Felix (nella zona di St Cuthbert’s) proprio in occasione del London Food Month Festival. La mensa comunitaria replica il modello colladauto da Food for Soul e anche per Londra, vede il supporto di Grundig, non solo finanziario ma anche con la fornitura di suoi prodotti come grandi e piccoli elettrodomestici, tv e audio.

Il Refettorio Felix servirà il pranzo dal lunedì al venerdì ai bisognosi e alle persone in situazione di vulnerabilità sociale. Ogni giorno, durante il London Food Month, uno chef ospite cucinerà pro-bono per gli ospiti. Il primo chef a prendere posto ai fornelli è stato Massimo Bottura, che ha creato un menù partendo da 50 cassette di ingredienti in surplus.
Più di 30 chef britannici e internazionali hanno già risposto alla chiamata all’azione di Massimo Bottura per cucinare al Refettorio. Tra i confermati: Alain Ducasse, Alberto Crisci, Enrico e Roberto Cerea, Giorgio Locatelli, Jonny Lake (Executive Head Chef del The Fat Duck), Michel Roux Jr., Nuno Mendes (chef di Chiltern Firehouse), Roberto Ortiz, (head chef di Lima). La loro esperienza e il loro know-how saranno essenziali per trasformare gli ingredienti raccolti in salutari e nutrienti menu.

L’inaugurazione di Refettorio Felix, ha visto la partecipazione di circa 120 ospiti, tra cui volti noti come Tom Parker Bowles, direttore creativo del London Food Month, il presidente del centro St Cuthbert’s Richard Parker e Justin Byam Shaw, presidente di The Felix Project, che ha dichiarato: "Ovunque c’è cibo a sufficienza; solo, non sta raggiungendo le persone giuste".

Lo chef Massimo Bottura ha descritto Refettorio Felix come un progetto di inclusione: “In un momento in cui si innalzano muri, qui al Refettorio Felix li abbattiamo. Insieme abbiamo costruito uno spazio di bellezza che vada a beneficio dell’intera comunità.”

L’allestimento degli interni è stato progettato dallo studio di design StudioIlse, supportato dall’architetto Charles Wainwright. L’estetica curata, l’impiego di vasellame e posateria di qualità e un servizio da ristorante, vogliono incoraggiare gli ospiti verso un approccio olistico del nutrimento: che sia per il corpo e per l’anima. Secondo lo stesso Bottura, “un pasto delizioso condiviso con gli altri è molto più che la somma dei suoi ingredienti. E’ un gesto d’amore.”

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO