Annibale Colombo novità 2017: la nuova divisione business dedicata al Design

Le nuove collezioni 2017 presentate al Salone e al Fuorisalone da Annibale Colombo, azienda conosciuta a livello internazionale per i suoi mobili e complementi di alto pregio, che apre una nuova era: la creazione di nuova divisione business dedicata al Design. Scopri tutto su Designerblog

Il salone del mobile 2017 ha aperto per Annibale Colombo una nuova era: con l'ingresso nel padiglione Design si accompagna un Fuorisalone presso le Vetrerie Empoli in Via Monte Napoleone 22, entrambi con una linea firmata da Stefano Boeri. La storica azienda di Meda, nata nel 1820 dalla bottega artigianale di Filippo Colombo e oggi conosciuta a livello mondiale per le sue creazioni in legno calde e intarsiate, ha aperto quest'anno una nuova divisione business dedicata al Design. La scelta di posizionarsi al salone Internazionale del Mobile all'interno dei padiglioni dedicati al design, oltre che nell'area contemporanea dove è presente come marchio fin dal 1971, delinea una scelta di posizionamento chiara ed un investimento che sottende una politica aziendale orientata sul lungo periodo.

Annibale Colombo per questo importante momento presenta le sue Realizzazioni firmate ed esclusive, frutto dello straordinario patrimonio dell'azienda: creatività e competenza, tradizione ed esperienza, manualità e tecnologia, ma anche – e soprattutto - qualità delle materie. Suggestioni in cui la purezza delle forme si abbina a mobili ideati ad hoc che riflettono i valori di storie trascorse. Il design degli elementi cattura un gusto che viaggia senza soluzione di continuità: dal Rinascimento attraverso il tempo, da un secolo ad un altro, per arrivare quasi a un’Art Deco Classico, capace di inserirsi in qualsiasi contesto "in stile”.

La nuova era dell'azienda inizia con una rivisitazione inedita del classico in chiave contemporanea: forme morbide, pure, per recuperare dalla memoria il senso necessario della rassicurazione. Un pizzico di sano orgoglio nazionale contraddistingue la linea design Capsule Collection firmata da Stefano Boeri, che per la prima volta ha deciso di cimentarsi con l'interior design insieme a Luciano Colombo e alla sua maestria nel creare arredi che diventano vere e proprie opere d'arte. Un déjà-vu in chiave contemporanea: il mobile che richiama alla mente immagini della famiglia in tinte anni cinquanta, torna ad essere il protagonista della zona giorno con un design evoluto e rinnovato, nuove forme e funzionalità, perpetuando la sua tradizionale funzione di contenitore di oggetti.

Il classico intramontabile di Annibale Colombo, in occasione della biennale dedicata all'ufficio, presenta una linea in tema con i nuovi modi di vivere l'ambiente lavorativo. Ecco quindi che la più classica delle scrivanie può adempiere anche ad altri utilizzi, e diventare per esempio un Vanity Table, grazie all'estro creativo dello studio Ciarmoli Queda. L'alta ebanisteria su misura, da sempre cuore dell'azienda, viene presentata al salone del mobile con la firma inconfondibile dell'architetto Tommaso Schiaffino. Sono firmate dall’architetto Giovanna Azzarello le sedie sia con che senza braccioli, Carlotta e Carla, per un classico elegante e senza tempo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO