Arper sedie: le novità viste al Salone del Mobile 2017, le foto

Arper ha partecipato al Salone del Mobile 2017 dove ha avuto modi di presentare le proprie collezioni, dai prodotti iconici alle nuove proposte.“Together” è stato il leitmotiv dell'azienda, che ha deciso di interpretare al meglio il modo contemporaneo di vivere gli spazi di lavoro e gli ambiti di interazione casa/lavoro. Scopri di più qui su Designerblog.

Arper ha partecipato al Salone del Mobile 2017 dove ha avuto modi di presentare le proprie collezioni, dai prodotti iconici alle nuove proposte.“Together” è stato il leitmotiv dell'azienda, che ha deciso di interpretare al meglio il modo contemporaneo di vivere gli spazi di lavoro e gli ambiti di interazione casa/lavoro.

Nel concetto di Together si riassume quindi il tema della collettività: spazi che si adattano a nuove situazioni e alle necessità del quotidiano. Il tema dello stare insieme con armonia, è un pensiero che da sempre alla base del fare, pensare e produrre di Arper: scocche, basi, accessori, materiali, colori, tessuti, lavorano insieme con flessibilità e in maniera fluida per fornire performance elevate.

Le novità 2017 comprendono una nuova collaborazione, tra Arper e lo studio d’architettura MAIO di Barcellona, specializzato nella progettazione di sistemi per la definizione degli spazi e fondato da Maria Charneco, Alfredo Lérida, Guillermo López e Anna Puigjaner. Insieme a Jeannette Altherr – Studio LA - che ha la direzione creativa del visual concept Arper, MAIO ha progettato lo stand Arper interpretando un sistema in grado di creare lo spazio adatto a far dialogare l’architettura con le collezioni. Un team di stylist e lighting designer ha contribuito ad un progetto che mostra un approccio profondamente innovativo per l’azienda.

Catifa Up, disegnata da Lievore Altherr Molina è un'altra delle novità 2017. Catifa 53 è l’ispirazione che riporta all’identità stessa di Arper, oggi icona dal design intramontabile. La nuova Catifa Up prevede rispetto a Catifa 53 uno schienale più alto e braccioli opzionali di nuova progettazione, nonché una morbida imbottitura per migliorare il comfort della seduta in sale riunioni, uffici, studi residenziali e sale conferenza. Una nuova gamma di rivestimenti rende visivamente intrigante un prodotto dal design inconfondibile. Con Catifa Up eleganza e comfort si uniscono per esprimersi al meglio.

Arcos di Lievore Altherr, prende una forma classica e la rivisita. La collezione Arcos reinterpreta con discrezione il fascino geometrico dello stile Art Déco, riducendolo all’essenziale. Leggero e sobrio, Arcos evoca l’elegante ritmo degli archi utilizzati nelle architetture classiche, grazie al segno grafico dei braccioli in alluminio che richiamano due curve appaiate. Ideata per gli spazi pubblici, la collezione Arcos comprende una sedia, una poltrona e un divano, tutti con braccioli, per l’inserimento in contesti dedicati ad aree lounge, ristoranti o sale d’attesa. Arcos è progettato per dialogare con le altre collezioni Arper nell’arredo di ambienti confortevoli dove riposarsi, rilassarsi o socializzare. La particolare attenzione dedicata al colore permette di ottenere, tra il rivestimento e la struttura in metallo opaco, un effetto monocromatico che richiama le sfumature del velluto sottolineando il tono discreto della collezione.

Cila, sempre di Lievore Altherr ha linee fluide che richiamano l’immagine degli abiti in tessuto, che uno sull’altro avvolgono il corpo. La morbida silhouette svela la propria personalità nella particolarità delle curve, evocando una primordiale immagine di rifugio. Come quando ci si sente protetti, abbracciati. La forma semplice di Cila è adatta sia agli ambienti residenziali che contract con una particolare vocazione per gli spazi dedicati alla ristorazione e all’intrattenimento. Comoda e al contempo leggera, la scocca in plastica è disponibile in sei tonalità, con seduta imbottita o interamente rivestita in un’ampia gamma di tessuti e colori. La base può essere realizzata in legno, con struttura a quattro gambe, o in metallo, con struttura a quattro gambe, slitta o trespolo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO