Salone del Mobile 2017: le novità di Doimo Cucine, le foto

Doimo Cucine ha presentato le sue novità in occasione della Milano Design Week 2017: SoHo e Vogue. Sono proposte che vanno incontro all’abitare moderno dove si avverte sempre più l’esigenza di una personalizzazione maggiore e di un’estetica ricercata e avvolgente. Grazie alla personalizzazione degli ambienti, che si adattando alle espressioni di chi li vive, la cucina diventa un luogo intimo che si può costruire a propria misura, in linea con le esperienze e il vissuto degli individui. Scopri di più qui su Designerblog.

Doimo Cucine ha presentato le sue novità in occasione della Milano Design Week 2017: SoHo e Vogue. Sono proposte che vanno incontro all’abitare moderno dove si avverte sempre più l’esigenza di una personalizzazione maggiore e di un’estetica ricercata e avvolgente. Grazie alla personalizzazione degli ambienti, che si adattando alle espressioni di chi li vive, la cucina diventa un luogo intimo che si può costruire a propria misura, in linea con le esperienze e il vissuto degli individui.

SoHo, dallo stile elegante e ricercato, si distingue per l’abbinamento tra le ante a vassoio e i pensili a vetrina contemporanei, che incorniciano lo spazio chiuso dedicato allo scolapiatti. Le ante a vassoio si presentano in rovere tinto vite con venatura a vista orizzontale. L’area del piano di lavoro si distingue per la presenza di elementi contenitivi che possono essere sfruttati anche come mensole, conferendo allo spazio un ulteriore tocco di raffinata originalità. Di grande impatto sono anche le colonne in laccato super matt color verde marrone, che si alternano alle ante in vetro bronzato trasparente con telaio in acciaio inox.

Disponibile anche in con finitura in castagno, laccato super matt e acciaio vintage, questa versione di Soho si distingue per pulizia, semplicità e una grande varietà di soluzioni a incasso. Spicca in particolare l’esclusiva libreria a parete, inserita nell’area living: la sua struttura modulare a scaletta, in alluminio verniciato nero, è ripresa nella gamba del piano snack, disegnata in esclusiva per la collezione. Il piano di lavoro e l’area snack sono riccamente forniti, per avere tutto a portata di mano: sopra il top della cucina corre un sistema a giorno in alluminio nero, attrezzabile a piacere; dietro le basi su cui appoggia il piano snack, invece, sono incassati pensili rivestiti in acciaio vintage e dotati di vari sistemi di apertura, come l’anta traslata obliqua che facilita l’accesso.

Anche Vogue è disponibile in due versioni, la prima ha finitura in laccato lucido, acciaio e ulivo lucido. Una proposta di classe, che si distingue per la scelta dell’acciaio inox quale finitura ricorrente, dalle ante, al tavolo, alle colonne, fino al telaio dei pensili a vetrinetta: un gioco di specchi che ben si accosta allo stile lussuoso del progetto. La soluzione, progettata per un mercato allargato, è inoltre impreziosita da alcuni dettagli raffinati, come le incisioni a decorare le ante delle colonne, o le gambe della consolle coordinate con quelle del tavolo e con il ricciolo del pensile che contiene la cappa. L’ulivo lucido della consolle da un tocco caldo alla composizione diventando anche cornice delle colonne acciaio.

Vogue con finitura telaio in rovere laccato e eucalipto, invece, combina essenzialità ed eleganza. Nelle finiture si alternano il rovere laccato opaco bianco e l’eucalipto, che danno alla composizione un senso complessivo di delicatezza e armonia. Tutti gli elementi in rovere sono attraversati da una cornice che accentua lo stile tradizionale della cucina. Lungo il piano di lavoro, emerge la zona cottura grazie al cambio di materiale (qui acciaio inox lucido) e di profondità. L’acciaio inox ricorre anche negli zoccoli delle ante e nell’esclusivo frigorifero free-standing, incorniciato quest’ultimo da colonne in rovere laccato bianco.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO