Fuorisalone 2017: l'illuminazione wireless di Fotonica, le foto

Al Fuorisalone 2017 arriva in anteprima una rivoluzionaria illuminazione senza fili firmata Fotonica. Tac! Light is Now!, infatti, è un innovovativo sistema di illuminazione senza cablaggi che con il sistema brevettato Wireless Power Transfer for Llighting controlla le linee di forza eliminando, appunto, tutti i cablaggi. Scopri di più qui su Designerblog.

image002.jpg

Al Fuorisalone 2017 arriva in anteprima una rivoluzionaria illuminazione senza fili firmata Fotonica. Tac! Light is Now!, infatti, è un innovovativo sistema di illuminazione senza cablaggi che con il sistema brevettato Wireless Power Transfer for Llighting controlla le linee di forza eliminando, appunto, tutti i cablaggi.

Questa soluzione si avvale del trasferimento di energia elettrica non più per contatto, ma attraverso linee di forza controllate, capaci di alimentare ogni fonte di luce ed essere del tutto invisibile. Il cuore tecnologico di TAC! Light is Now!, nasce da una idea di Federico Orpianesi che con la sua esperienza nel campo dell’elettronica e la sua particolare sensibilità alla praticità ha dato forma a una tecnologia dinamica che aspetta solo di esser vissuta.

Il nuovo sistema di Fotonicalight dal 3 al 9 aprile sarà protagonista di una installazione, curata dall'architetto Fabio Marroni con il contributo di Paolo Longo, architetto e video artista, che coniuga, con una formula originale e concettuale, il potere delle immagini all’arte, al teatro e al design, presso lo spazio di via Tortona 30, nel cuore della Milano design Week.

TAC! Light is now! può essere personalizzato a seconda delle esigenze più diverse. La sua interfaccia infatti lo rende perfetto per creare progetti architettonici e di design nel rispetto degli elevati standard qualitativi e di sicurezza. Un sistema versatile che può essere inserito dietro le più diverse superfici: legno, vetro, corian, ceramica e molti altri. Per questo motivo le potenzialità di utilizzo di Tac! Light is Now! sono infinite.

Via Tortona 30 non sarà l’unico ambito dove toccare con mano la nuova tecnologia. L’applicazione sarà visibile anche all’interno dell’installazione “Inhabits – Milano Design Village 2017” in Piazza del Cannone, all'interno del Parco Sempione.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO