Porta Venezia in Design 2017: Frigerio 21, il furniture design in marmo debutta al Fuorisalone

Dal 4 al 9 aprile Frigerio 21 debutta al Fuorisalone di Porta Venezia esponendo le sue opere, dalle chaise longue ai tavoli di design, all’interno e nella corte della galleria d’arte contemporanea “Gli eroici furori” di via Melzo 30. Scopri tutti gli appuntamenti su Designerblog

Lussuosi complementi e oggetti d’arredo in marmo pregiato, destinati ad impreziosire residenze di prestigio, resort e hotel di tutto il mondo. Il brand milanese di furniture design Frigerio 21 si presenta per la prima volta durante la Milano Design Week, come parte del circuito Porta Venezia in Design che unisce design e arte all’architettura Liberty, con le sue originali opere, veri capolavori di artigianalità Made in Italy dalla filosofia green che prevede il totale rispetto per il materiale così da renderlo sostenibile e longevo.

Frigerio 21, lavora il marmo applicando le più recenti tecnologie e seguendo uno stile originale che è il risultato di un sapiente mix tra tradizione e innovazione, creando pezzi unici e ricercati, sviluppati anche secondo le esigenze personali del cliente per soddisfarne il proprio bisogno di possedere un prodotto personalizzato di qualità e design tutto italiano.

Bellezza e artigianalità da ammirare e toccare con mano in un allestimento ad hoc che Frigerio 21 ha pensato di realizzare negli spazi della prestigiosa galleria d’arte contemporanea di Silvia Agliotti, “Gli eroici furori” di via Melzo 30, condito da un fitto programma di eventi.

Tutti i giorni, da martedì 4 a domenica 9 aprile dalle 11 alle 22, esposizione con video, foto e opere in marmo "Frigerio 21". Dalle 18 alle 21, aperitivo con una selezione di pregiati vini "de Plano", da gustare anche nella corte interna della galleria d’arte contemporanea. Mercoledì 5, dalle 18 alle 22, presentazione del marchio e delle opere Frigerio 21, con esibizione live degli innovativi capi in Veromarmo (membrana contenente polvere di marmo, leggera e morbida al tatto, impermeabile, traspirante, antivento e ritardante di fiamma) brevettata da "Fili Pari", azienda che realizza con gli stessi tessuti i “vestiti” di alcune delle opere esposte. Aperitivo offerto con pregiati vini "De Plano" e il sushi più famoso di Milano offerto da "Zushi". Dj set e giardino esterno. Sabato 8, dalle 18, esibizione di Nada Pivetta, insegnante di Progettazione di Interventi Urbani e territoriali presso l’Accademia di Belle Arti di Brera dal titolo "Sottorilievo in progress", la trasformazione della ceramica in arte in una coinvolgente dimostrazione dal vivo. Segue un gustoso aperitivo spagnolo con Jamon serrano selezionato da "eñe-Milano" e tagliato al coltello, accompagnato da pregiati vini "de Plano". Domenica 9, dalle 18 alle 22, party di chiusura con aperitivo e djset.

Ecco alcune delle opere esposte da Frigerio 21 per la Design Week 2017.

Chaise longue “Opera” - Designer Dante Frigerio
Nata da una figura geometrica semplice e dolce nei suoi lineamenti, l'ovale, “Opera” contrappone il Marmo Bianco di Carrara, tagliato per seguire l'andamento della seduta e per facilitare l'accesso alla persona senza però interrompere i lineamenti sinuosi, e il Marmo Nero Marquina. Il vestito, ovvero il tessuto che ricopre un comodo materassino ignifugo e impermeabile, risalta tramite il suo colore l'eleganza dell'opera, come se questa si fosse vestita a sera per meglio apparire agli occhi di chi la guarda. “Opera” è completamente personalizzabile nei materiali e nei colori.

Chaise longue “Dune” - Designer Arch. Barbara Monteverdi
Quest'opera è il massimo livello di espressione di ciò che Frigerio 21 vuole rappresentare: arte storia e eleganza. Realizzata in Travertino Romano classico essa ricorda sia per i colori che per i lineamenti le forme rilassanti delle dune del deserto. Il tessuto, morbido e di colore Beige, facilita la percezione di essere seduti in mezzo al deserto, creando una sensazione di pace tranquillità. Il taglio particolare degli angoli di giunzione delle lastre a 45 gradi da l'idea che essa sia un pezzo unico, nascondendo la sua reale leggerezza. “Dune” è consigliata sia per un uso da esterno che da interno essendo la superficie trattata in maniera grezza.

Seduta “Diva” - Designer Dante Frigerio
Forme e colori dal forte impatto rendono “Diva” più un trono che una sedia. I marmi che si vanno a contrapporre sono i più classici Bianco di Carrara e Nero Marquina, spezzati dal tessuto di colore Giallo che rispecchia tutta la sua energia. Questa seduta può facilmente cambiare personalità senza perdere la sua parte più caratteristica ovvero la comodità per meglio adattarsi allo spirito di chi la voglia possedere. “Diva” è consigliata per un uso da interno per preservare il lucido del marmo.

Tavolo “Divina” - Designer Vida Frigerio
L'incredibile contrasto delle lettere intarsiate di Marmo Bianco di Carrara e Nero Marquina, unite sopra un piano di Marmo Bianco di Carrara , compongono una pagina di una delle più famose e apprezzate opere letterarie Italiane. L'opera è sorretta da quattro gambe che si alternano tra il bianco ed il nero ricordando la sfida che negli anni in cui visse il Sommo Poeta, perseverava tra guelfi e ghibellini.

Tavolo “De Bello” (Gallico) - Designer Dante Frigerio
Ispirata all'antica civiltà romana, nella forma romboidale che riprende le antiche pavimentazioni delle ville patrizie e nelle gambe che ricordano invece i colonnati tipici del periodo, sopra una lastra di marmo Bianco di Carrara è incisa una pagina del De bello Gallico di Giulio Cesare. Il carattere a prima vista completo è in realtà inciso solo nella parte in ombra creando così un contrasto di grande effetto visivo.

  • shares
  • Mail