Nude: le novità 2017 presentate a Maison & Objet

In occasione di Maison & Objet, Nude ha presentato le sue novità per il nuovo anno nell'ambito del glassware. Semplice, distillato e puro, queste le parole chiave che distinguono il dna di Nude, e che si ritrovano anche nelle nuove creazioni dell'azienda. Scopri di più qui su Designerblog.

nude_mist-vase-by-tamer-nakisci-web.gif

In occasione di Maison & Objet, Nude ha presentato le sue novità per il nuovo anno nell'ambito del glassware. Semplice, distillato e puro, queste le parole chiave che distinguono il dna di Nude, e che si ritrovano anche nelle nuove creazioni dell'azienda.

Tra le proposte si trova la linea Jour di Inga Sempé. Si tratta di una sintesi perfetta del carattere raffinato e minimale del brand; costituita da wine decanter, caraffa e bicchieri. Il pluripremiato designer americano Joe Doucet, invece, propone O2 l’inedito wine decanter in cristallo di altissima qualità, modellato da incisioni perpendicolari, trasmette il carattere deciso e chiaro di Nude. Le molteplici sfumature della personalità del brand trovano ulteriore espressione nelle collezioni disegnate da Tomas Kral. Lady è una serie costituita da una brocca con bordo lievemente increspato, base smerlata e bicchiere coordinato, intenzionale richiamo ai modelli diffusi nelle corti reali del XVI secolo. Mentre la collezione Beak si compone di due caraffe e di un bicchiere ideato per essere il perfetto completamento geometrico della serie. Le brocche hanno il collo allungato e beccuccio stilizzato.

Tomas Kral è anche ideatore di Phare, portacandele in cristallo e rame brillante, e creatore di The Couple, vaso dalla doppia funzione: composto da due elementi, può essere utilizzato sia per conservare un singolo fiore che per esaltare composizioni più elaborate. Infine, Craft di Erdem Akan, un accordo di tre elementi: bicchiere da whisky, ciotola, e bottiglia di vetro in cristallo tagliato. Craft mescola l’abilità del maestro artigiano con gli elementi grezzi della natura. La ciotola e il bicchiere sono entrambi più spessi alla base e alleggeriti ai bordi, la bottiglia, progettata come una fiaschetta tradizionale, è dotata di un tappo color rame e il suo profilo crea una superficie ondulata che ricorda una solida corteccia.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO