Mostre di design, Ho visto un Re a Palazzo Reale - Milano

Alcantara e Palazzo Reale a Milano presentano la mostra di design "Ho visto un re".

Alcantara e nove artisti contemporanei interpretano l'Appartamento del Principe, nella mostra di design Ho visto un re, visitabile dal 20 settembre al 23 ottobre 2016, presso l'Appartamento del Principe di Palazzo Reale a Milano, a ingresso gratuito. La mostra è promossa e prodotta dal Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale e Alcantara, azienda che produce e commercializza l'omonimo materiale innovativo in tutto il mondo.

Gli artisti coinvolti nel progetto, nato per coinvolgere e stupire, provengono da diversi mondi creativi: la mostra è il risultato di un incontro tra arte, teatro, moda e musica, che proporrà un percorso di sperimentazone del materiale Alcantara all'interno dell'Appartamento del Principe. Gli artisti coinvolti sono: Maurizio Anzeri, Arthur Arbesser, Paola Besana, Gentucca Bini, Matthew Herbert, Taisuke Koyama, Francesco Simeti, Adrian Wong & Shane Aspegren.

Nelle 10 stanze dell'Appartamento del Principe ogni artista racconta il suo puunto di vista. Massimo Torrigiani, uno dei curatori della mostra, spiega come è nata l'idea:

Un progetto Alcantara-specific e site-specific, un doppio binario di pensiero che ha impegnato gli artisti e noi in unariflessione accurata e leggera, grazie a una committenza originale e a un modo diverso di interagire con uno spazio come l’Appartamento del Principe. Invece di considerarlo “vetrina” o “scenografia”, l’abbiamo pensato “spirito” e “luogo”. Uno spunto che ha stimolato tutti a reinventare spazio e materiale in forme che a noi per primi son sembrate sorprendenti.

Andrea Boragno, Presidente e Amministratore Delegato di Alcantara, aggiunge:

Siamo estremamente compiaciuti di questa nuova collaborazione con Palazzo Reale. Questo progetto esplicita e ribadisce la nostra identità di impresa attraverso una serie di commissioni a sostegno della cultura del nostro tempo. Alcantara è un materiale unico e questa mostra ne ha messo in luce l’incredibile versatilità anche all’interno di un processo di ricerca creativa, dimostrando inoltre come un gioco di variazioni sul tema possa creare una sfida dalle soluzioni imprevedibili.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO