Riva 1920 fa il restyling al ristorante D'O dello chef Davide Oldani

Il marchio Riva 1920 rifà il look al ristorante D'O, dello chef Davide Oldani

Il ristorante D'O, dello chef Davide Oldani, è un po' una Mecca per tutti gli amanti della cucina gourmet che parte dalla tradizione ma si "sporca" con tanta sana sperimentazione. E chi vuole provare le acrobazie culinarie delle sue cucine sa già di dover prenotare con mesi di anticipo, in quanto il locale ha un numero di coperti limitato e liste di attesa lunghissime.

Ora fare un salto al D'O di Cornaredo, a ovest di Milano, potrebbe essere anche più difficile, in quanto la recente riapertura ha portato una novità che non è sfuggita agli appassionati di design, un restyling che ha come protagonista Riva 1920.

A curare il progetto l'architetto Piero Lissoni, che ha voluto dare un'aria contemporanea ma senza sbavature agli spazi. E se a colpire subito l'occhio è la vetrata incorniciata che si affaccia sulla piazza, all'interno si resta affascinati da tavoli e sedie Riva 1920, i primi dotati di intercapedine porta tovaglioli e le seconde di vano porta borsa e svuotatasche. Molto techno-chic.

  • shares
  • Mail