Fuorisalone 2016 Milano: Jacuzzi presenta la nuova vasca termale, le foto

Per il Fuorisalone l’idromassaggio Jacuzzi si fonde con i benefici dell’acqua termale allo showroom Wellness&Bagno. In Fiera prende vita un nuovo concept di prodotto del tutto personalizzabile. Scoprilo su Designerblog

Doppio appuntamento per Jacuzzi alla Milano Design Week 2016: per il Fuorisalone il benessere prende forma presso lo showroom Wellness&Bagno con la presentazione di un’innovativa vasca idromassaggio per acqua termale. Al Salone del Mobile, invece, presso lo stand di Paini, Jacuzzi è presente con un nuovo concept di prodotto personalizzabile capace di adattarsi a qualsiasi ambiente, stile e gusto personale.

Jacuzzi innova ancora una volta il concetto di benessere e lo fa con un progetto di vasca termale in cui gli effetti benefici dell’idromassaggio si fondono con le proprietà terapeutiche dell’acqua termale, dando vita a un esclusivo trattamento di wellness totale per corpo e mente.

Il progetto nasce dall’incontro con le Terme di Sirmione che hanno contattato Jacuzzi perché avevano la necessità di trovare delle vasche che fossero idonee e resistenti alle caratteristiche della loro acqua termale, notoriamente molto corrosiva. Quest’acqua, infatti, è di origine meteorica: nasce a una quota superiore agli 800 metri, penetra a 2500 metri sotto il livello del mare dove si arricchisce di minerali e aumenta di temperatura fino a sgorgare a 69°. E’ un’acqua minerale, dotata di proprietà terapeutiche e, in base alle caratteristiche chimico-fisiche, è classificata come sulfurea salsobromoiodica, perché contiene una quantità rilevante di zolfo, sotto forma di idrogeno solforato, sodio, bromo e iodio. Un progetto molto sfidante per l’azienda che è riuscita a realizzare un prodotto utilizzando materiali e componenti capaci di adattarsi alla specifica tipologia di acqua termale, raggiungendo dopo circa un anno di test i positivi risultati attesi. L’esito dei test ha spinto Jacuzzi a un ulteriore passo declinando l’equipaggiamento sviluppato su una selezione di modelli di vasche idromassaggio.

Salute e bellezza si combinano nella nuova proposta di Jacuzzi che mette insieme il meglio dei trattamenti possibili per il relax e la cura della pelle. L’acqua termale, infatti, ha effetti antinfiammatori e analgesici, aiuta a curare numerose patologie ed è considerata una vera e propria cura di bellezza grazie ai suoi elementi oligominerali essenziali per la pelle. L’idromassaggio, invece, favorisce la circolazione, allevia i dolori, elimina ansia e stress e favorisce il sonno e le relazioni sociali. Inoltre, l’acqua calda riduce i crampi, allevia il mal di testa, migliora l’elasticità muscolare e ha proprietà curative dermatologiche ed estetiche, agendo anche per contrastare la cellulite. In occasione della presentazione al Fuorisalone, l’allestimento del sistema “Terme Jacuzzi®” alla vasca idromassaggio MyWay che sarà esposta è curato dal designer Mario Ferrarini, che ha anche disegnato il prodotto.

Dopo l’accordo di licensing chiuso lo scorso anno, che prevede lo sviluppo di una collezione di rubinetti a marchio Jacuzzi, la collaborazione con Paini continua anche al Salone del Mobile, dove, presso lo stand del produttore leader nel settore della rubinetteria domestica ed industriale, Jacuzzi presenta un nuovo concept di prodotto completamente personalizzabile (design Why Not), dai pannelli al top, a tutti quegli elementi che completano il design di una soluzione capace, quindi, di adattarsi a qualsiasi esigenza di ambiente, di stile e gusto personale.

Si tratta di una vasca doppia, di grandi dimensioni con un telaio di metallo che incornicia pannellature realizzabili nei materiali più raffinati e ricercati, dal corian alla resina con finitura cemento, da pannelli texturizzati alla pietra. A incorniciare superiormente la vasca c’è il legno che completa la composizione del prodotto. Inoltre, il blocco della rubinetteria diventa un elemento silenzioso e integrato nelle geometrie della vasca. I miscelatori e la bocca di erogazione a vela d’acqua si celano all’interno di questo monolite scuro che, oltre a smorzare la “rumorosità” solitamente presente nei bordi vasca, sposta il prodotto da sanitario a oggetto d’arredo con un’aurea tecnologica, capace di ricreare un angolo di Spa adattabile ad ogni contesto, dove linee rigorose si alternano a materiali caldi e naturali.

In un mondo in cui si va sempre più verso il “made to measure”, Jacuzzi propone una soluzione nuova che risponde perfettamente alla ricerca di uno stile proprio e personalizzato. Un percorso già iniziato con la sauna MOOD che può essere “adattata” alle diverse esigenze in termini di dimensioni, versioni, installazione e allestimenti. Ideata per un contesto hospitality, MOOD è in grado di regalare un’esperienza esclusiva grazie a due diversi programmi wellness con sauna finlandese e biosauna. Materiali di pregio, come il legno Hemlock canadese, ideale per mantenere il giusto clima, pareti isolate con lana di roccia, pannello di controllo programmabile in 18 lingue, elevato comfort interno con sedute dislocate a varie altezze che permettono di sfruttare diversi livelli di calore e numerosi accessori, fanno di MOOD un’isola di benessere completamente personalizzabile. Sono disponibili, infatti, quattro versioni in termini di dimensioni con misure “flessibili” che possono variare a seconda degli spazi a disposizione, così come è possibile scegliere la modalità di installazione o la larghezza della porta di ingresso e la dotazione degli allestimenti interni, come i poggiaschiena, poggiatesta e altri utensili.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail