Fuorisalone 2016 Milano: cestini dei rifiuti e posaceneri di design in Stazione Garibaldi

Torna il concorso Centostazioni e al Fuori Salone 2016 proporrà, in Stazione Garibaldi, cestini dei rifiuti e posaceneri dal designer unico.

Green Island 2016

Al Fuori Salone 2016 torna il concorso indetto da Centostazioni, che proporrà cestini dei rifiuti e posaceneri dal designer unico, evento inserito nell'ambito di Green Island 2016, la manifestazione che festeggia la sua quindicesima edizione con una serie di attività che inizieranno dal mese di aprile durante il Salone del Mobile (che si terrà dal 10 al 17 aprile 2016) e che continueranno per tutto l'anno. Come sempre il programma è molto ricco con eventi volti a divulgare, promuovere e formare nell'ambito della tutela ambientale, dell’educazione civica e dello sviluppo eco-sostenibile.

Progettare Paesaggi Futuri è un piano di lavoro che propone strumenti per riflettere su come educare al rispetto del verde e della sostenibilità. Novità assoluta di questa edizione, in collaborazione con Centostazioni SpA, è il Concorso Internazionale di Idee ‘"NUOVE ECOLOGIE URBANE" dedicato a giovani progettisti under40, per la riqualificazione di oggetti di eco-design nelle aree pubbliche della Stazione di Porta Garibaldi a Milano.

Il concorso è dedicato ai giovani studenti di architettura, designer, progettisti e professionisti sotto i 40 anni per immaginare e sviluppare proposte per nuovi arredi eco-compatibili dedicati alla raccolta differenziata dei rifiuti e delle sigarette. Bisognerà ripensare la grafica per le zone fumatori e i posaceneri posti in stazione e per le aree per la raccolta differenziata con contenitori dei rifiuti che siano funzionali e dal design unico.

L'annuncio ufficiale della migliore proposta verrà data durante Milano Design Week con conferenza stampa proprio il giorno dell’opening, Lunedì 11 Aprile ore 12.00, nell’atrio della Stazione di Porta Garibaldi, con premi forniti dal prestigioso Museo Alessi e la possibilità che il progetto vincente possa trasformarsi in opera realizzata.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO