Fuorisalone 2016: il nuovo bagno Hamman e lo show All sense of project

In Piazza S. Stefano 7, angolo Via Larga, in occasione della Milano Design Week, Rexa Design racconta il suo mondo con lo show "All the senses of project", nel nuovo Rogari Rexa Store di Milano. Scopri di più qui su Designerblog.

rexa-design-hammam_-monica-graffeo-1.jpg

In Piazza S. Stefano 7, angolo Via Larga, in occasione della Milano Design Week, Rexa Design racconta il suo mondo con lo show "All the senses of project", nel nuovo Rogari Rexa Store di Milano.

E' un percorso sensoriale per conoscere le anime di Rexa Design interpretate da Monica Graffeo, art director e designer dell’azienda: da un lato la poesia nel cogliere e trasformare in prodotti nuove filosofie e stili di vita e dall’altro la capacità di ottimizzare le nuove tecnologie e il knowhow aziendale con una spinta innovativa costantemente rivolta al recupero di materiali antichi come l’argilla, il cocciopesto, il marmo e alla sperimentazione di quelli più tecnologici e innovativi come il corian e il Korakril, tutti lavorati sartorialmente.

Terra, sabbia, polvere, fibre sono gli elementi alchemici che danno vita al mondo Rexa design, fatto
di collezioni calde e materiche oppure nitide e scintillanti, collezioni e mondi pensati e voluti per
mettere al centro la persona e la sua esperienza sensoriale, perché “La nostra coscienza è una
coscienza corporea e il mondo si struttura intorno a un centro sensitivo e corporeo. Io sono il mio
corpo, afferma Gabriel Marcel, Io sono lo spazio in cui sono, conferma il poeta Noel Arnaud, Io sono
il mio mondo scrive Ludwig Wittgenstein." (Tratto da “Lampi di pensiero- Fenomenologia della
percezione in architettura” di Juhani Pallasmaa.)

Il percorso, si svolge in un luogo che è come un laboratorio artigiano, dove vengono mostrate e raccontatecon mezzi diversi, tutte le fasi che servono per arrivare al prodotto finito. Una sperimentazione tattile, visiva e olfattiva, razionale e suggestiva attraverso le materie prime, i disegni, gli abbinamenti di materiali, le fonti di ispirazione e di progetto fino ad arrivare alle due diverse zone dedicate a due classi di collezione dove sentire e capire le due anime di Rexa. Quella poetica ed onirica, ma razionalizzata nelle forme, di Hamman ed Esperanto e quella più tecnica-commerciale, ma calda e vibrante grazie a cromie ed accostamenti di materiali particolari di R1.

Ma la novità principale, che sarà presentata anche ai Saloni, è proprio Hamman, il bagno disegnato da Monica Graffeo. Argilla cotta, rosata, morbida, materica, spalmata o declinata in listoni e piastrelle, affiancata al bianco vellutato del Corian o a quello lucido del marmo, è il nuovo materiale che Rexa introduce per creare un ambiente sereno dove lasciarsi andare all’abbraccio rigenerante dell’acqua e del vapore.

La nuova collezione Hammam di Monica Graffeo, infatti, evoca le atmosfere degli Hamman e dell’Onsen, il bagno confortevole giapponese: un luogo magico e sensoriale dove gli aspetti funzionali si affiancano a significati più profondi. La collezione Hamman comprende lavabi, boiserie, pareti divisorie, pavimenti e piatti doccia, connotati dal Corian e argilla spalmata per vasca e lavabi. Un bagno di benessere totale grazie a un rivestimento che crea continuità visiva e funzionale tra gli elementi che lo costituiscono,
un luogo dove prevalgono la luce diffusa e i colori caldi che ricordano la terra, il deserto e la
natura. I rivestimenti possono essere accessoriati con mensole e permettono di trovare soluzioni
tecniche per impianti nuovi o preesistenti, facilitando le ristrutturazioni o il rispetto di vincoli
d’installazione.


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO