Salone del Mobile 2016: Scavolini presenta la collezione Ki di Nendo, le foto

La nuova collezione Ki firmata da Nendo per Scavolini sarà presentata al Salone del Mobile per donare un' atmosfera elegante e minimalista. Scopri di più qui su Designerblog.

La nuova collezione Ki firmata da Nendo per Scavolini sarà presentata al Salone del Mobile per donare un' atmosfera elegante e minimalista.

“L’idea alla base di questa cucina è di farla scomparire in due oggetti, perché questo ambiente ne è in realtà sempre molto pieno. Sono quindi partito da una cucina costruita con mensole di legno e un contenitore bianco. Una vera e propria sfida perché le funzioni di questo ambiente sono molteplici. Volevo creare maggiore spazio, un senso di libertà e qualcosa che, in un certo senso, ti rilassa: qualcosa di totalmente diverso. E’ così che è nata Ki che in giapponese significa proprio vasca o contenitore ma anche legno. Una singola parola quindi che ne racchiude i due tratti principali. Il concept si estende anche al bagno, qui il focus è sulle mensole e sul loro ruolo estetico e funzionale”. Nendo

La collezione Ki è, dunque, una proposta per gli ambienti cucina e bagno, perfetta interprete della strategia internazionale che caratterizza oggi l’Azienda, già testimoniata dalle altre recenti proposte del marchio firmate da prestigiosi designer come: Ora-ïto, Diesel Creative Team, Michael Young, Karim Rashid, King&Miranda Design e Giugiaro Design.

Il concept ruota attorno all’idea di “far scomparire” l’ambiente in due oggetti per creare spazio e offrire un’assoluta libertà progettuale: un contenitore, un oggetto unico dalla connotazione decisa, sintesi di un codice espressivo che può essere ripetuto all’infinito e una mensola in legno dalla pura essenzialità (Ki, in giapponese significa appunto contenitore e legno). Una rigorosa evocazione di un gusto minimale ed estremamente contemporaneo che racchiude valori esclusivi, pensiero creativo, sfida innovativa, ricerca costante, qualità Made in Italy e attenzione per i dettagli.

Si immaginano così nuovi modi di vivere lo spazio con un progetto dove i due elementi, il contenitore, e le mensole dai volumi lineari, creano un vero e proprio sistema contenitivo che diventa protagonista di composizioni da declinare nella cucina e nel bagno, con Scavolini Bathrooms. Per il programma Ki è stata creata appositamente una gamma esclusiva di decorativi, morbidi al tatto, che prevede due nuances effetto legno, integrazione perfetta delle conoscenze artigianali con le più moderne tecnologie.

La cucina Ki - articolata in composizioni lineari, a isola e penisola - vede i contenitori appoggiati sulle mensole a fungere da pensili, o declinati come lavello e piano cottura, inediti e importanti elementi di personalizzazione. Un total look assoluto: le ante, le gole, le alzatine, gli schienali, gli zoccoli e i piani vengono proposti in monofinitura. L’apertura delle basi e dei cestoni è resa possibile da un’anta con lato maniglia sagomato e da un top con profilo inclinato a 45° sviluppato ad hoc per il modello. La cappa appositamente progettata completa lo scenario immaginato da Nendo.

Nel bagno, il contenitore viene scelto sia come sistema alternativo ai pensili sia per disegnare il lavabo, disponibile nelle varianti da appoggio, incasso e freestanding. Le specchiere, rigorose lastre appoggiate ai piani, alle mensole o alle pareti, nascondono un pratico sistema di illuminazione led. Le luci - a sospensione o a parete - che costituiscono un ulteriore elemento di arredo, sono state studiate appositamente per questa collezione, così come i portasalviette freestanding che possono anche ospitare uno dei contenitori.


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO