Maison et Objet Parigi Gennaio 2016: la palette olfattiva di Kartell Fragrances, le foto dello stand

A un anno dal suo primo debutto, Kartell fragrances rinnova la sua presenza a Maison&Objet 2016 con un nuovo stand progettato da Ferruccio Laviani, appositamente pensato per mettere maggiormente in risalto le fragranze del marchio, oltre agli oggetti di design che le emanano.

Kartell rinnova il suo appuntamento alla fiera di Maison&Objet 2016 e lo fa quest’anno con uno stand maggiormente dedicato alla scoperta delle singole fragranze del marchio, ognuna elaborata ad hoc da maestri profumieri delle migliori case essenziere del mondo e sulla base di un brief specifico dato da Kartell.

Come dichiara Ferruccio Laviani (designer della collezione ma anche dello stand): “E' passato un anno e le fragranze Kartell e il loro universo di colore e viaggi olfattivi sono ormai riconosciuti e apprezzai internazionalmente. Lo stand di Maison&Objet 2016 vuole celebrare non solo il design degli oggetti, ma anche lo sforzo e la creatività nel realizzare profumi sofisticati e unici, come unici e prestigiosi sono i nasi che le hanno assemblate. Ho voluto creare così questi otto spazi che rappresentano ciascuno le diverse essenze dove potersi concentrare sulle note aromatiche delle varie profumazioni, scoprirne l'inventore e avere una visione completa delle singole collezioni declinate nelle otto essenze di Kartell Fragrances. " Classique mais mode !" - per dirla alla francese - o ancor meglio " Classique mais moderne !" perché ormai le profumazioni e il design Kartell Fragrances fanno parte dei classici contemporanei in continua evoluzione per sorprenderci ogni volta”.

Le fragranze, come ogni progetto di design, sono esse stesse capaci di ritrarre ed evocare uno speciale momento, una particolare emozione o sentimento. Ecco che lo stand di Maison&Objet di Gennaio intende articolare questi mood, conducendo il visitatore verso un’esperienza percettiva globale, dove vista e olfatto intrinsecamente legati e dove ciò che in definitiva conta è il vissuto e l’emozione individuale. Le “stanze” sono dedicate ognuna a una fragranza e al colore associato. Gli oggetti di design “indossano” il colore di riferimento per evocare con forza un ben preciso mood sensoriale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO