Consorzio Produttori Pietra Piasentina festeggia 50 anni di successi

Il Consorzio Produttori Pietra Piasentina festeggia il traguardo dei 50 anni di esistenza e successi

Pietra Piasentina 50 anni consorzio

Erano gli anni 60 quando nacque il Consorzio Produttori Pietra Piasentina, una felice unione di persone e di professionisti che aveva lo scopo di far conoscere la splendida roccia calcarea delle cave friulane in tutto il mondo.

Oggi il consorzio festeggia i suoi 50 anni di successi, traguardo che ha dato ragione a chi nella mission aveva sempre creduto, nonché fama alla pietra piasentina, ormai apprezzata e utilizzata per i migliori progetti di architettura e interior design.

Per celebrare degnamente il cinquantenario il Consorzio Produttori Pietra Pisentina ha festeggiato in grande lo scorso dicembre con due eventi. Uno in concomitanza con la presentazione dell'Agenda Friulana 2016, che per quest'anno comprende ben 12 sezioni dedicate alla storia del Consorzio e l'altro in occasione delle rituali celebrazioni di Santa Lucia, protettrice degli scalpellini.

Pietra Piasentina 50 anni consorzio

Queste le parole del Presidente del Consorzio Produttori Pietra Pisentina, Gianni Bini:

Il 50esimo anniversario del Consorzio è un traguardo importante, frutto di un’intelligente lungimiranza iniziale e della capacità dimostrata negli anni di lavorare in sinergia, facendo dialogare le aziende consorziate per poter affrontare al meglio le sfide del mercato

Gianni Bini

Proprio per onorare al meglio i 50 anni di storia, i festeggiamenti del Consorzio hanno visto anche la premiazione di 5 progetti (uno per decade) di design che hanno visto la Pietra Pisentina come protagonista. In particolare per il decennio 1965-1975 a vincere è stato l'arch. Aldo Bernardis per una serie di opere architettoniche a Lignano.

Pietra Piasentina 50 anni consorzio

Per il decennio 75-85 il premio è andato allo lo Studio Architetti Associati Semerani e Tamaro per la ristrutturazione del Dipartimento d'Urgenza all'ospedale dei SS. Giovanni e Paolo a Venezia, mentre per la decade 85-95 a vincere è stato l'architetto Gianpaolo Della Marina per il Santuario di Sant'Antonio a Gemona (nella foto qui in alto).

L'arch. Frederic Genin e l'ing. Gianluca Vigne sono stati invece i premiati delle sezioni 1995-2005 e 2005-2015, rispettivamente per il progetto del Forum Grimaldi al Principato di Monaco e per la Riqualificazione del centro urbano di Longarone (BL).

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO