Bonaldo sedie: un restyling invernale per le iconiche Poly e Blues, le foto

Con la stagione fredda che ormai incombe su di noi Bonaldo ha pensato di donare una nuova veste a due delle sue sedie più iconiche, Poly di Karim Rashid e la Blues di Dondoli e Pocci. Scopri di più qui su Designerblog.

Con la stagione fredda che ormai incombe su di noi Bonaldo ha pensato di donare una nuova veste a due delle sue sedie più iconiche, Poly di Karim Rashid e la Blues di Dondoli e Pocci.

A “scaldare” entrambe le creazioni è l’utilizzo del rivestimento, a tinta unita, con abbinamenti a contrasto, a pied de poule e in molte altre fantasie, che esalta il design geometrico delle sedie, conferendo nuova identità e potenzialità di utilizzo.

Poly, disegnata nel 2007 da Karim Rashid e insignita di numerosi premi, tra cui Red Dot, Good Design e Best Design, Poly – il cui nome deriva da “policarbonato”, materiale in cui è realizzata la struttura della sedia – è presentata nei due restyling Poly XO e Poly XOXO, che conferiscono comfort e calore alla seduta. La versione XO è rivestita completamente in tessuto, pelle o ecopelle a tinta unita, mentre Poly XOXO prevede un rivestimento bicolore a contrasto fra il fronte e il retro, che consente accostamenti dalla forte personalità.

La sedia Blues, invece, è un classico di Bonaldo: presentata nel 2011 nella versione in polipropilene, è riproposta quest’anno in una nuova veste, con Blues XO e Blues XOXO. Questo arredo acquista nuova eleganza e ricercatezza grazie all’uso del rivestimento - in tessuto, pelle o ecopelle - proposto in tonalità accese e trame ispirate al mondo della moda, come la versione in pied de poule bianca e rossa. Nella versione XO la sedia è completamente rivestita; in Blues XOXO sono rivestiti solo la seduta e lo schienale, mentre la struttura rimane a vista.

  • shares
  • +1
  • Mail