Galleria Campari: la mostra “I Colori del rosso”, un percorso sensoriale nelle differenti sfumature del rosso

Fino al 31 ottobre 2015 la Galleria Campari a Sesto San Giovanni vive di nuove installazioni sonore, oggetti iconici di design, esperienze tattili e visive: l’esposizione multisensoriale “I Colori del Rosso” tutta da vivere.

047_campari_16_07_15.jpg

Fino al 31 ottobre 2015 la Galleria Campari a Sesto San Giovanni vive di nuove installazioni sonore, oggetti iconici di design, esperienze tattili e visive: sono questi gli elementi che caratterizzano l’esposizione multisensoriale “I Colori del Rosso”.

La mostra, a cura di Marina Mojana, direttore artistico di Galleria Campari, e dello studio grafico FG Confalonieri, su ideazione di Francesca Valan, esperta del colore, e con la consulenza scientifica di Lia Luzzatto, studiosa del colore e color designer, vuole offrire al pubblico una visione a 360 gradi su tutto ciò che ruota intorno al colore rosso.

Punto di partenza della mostra è il rosso iconico Campari da cui deriva una riflessione sul mondo dei ‘rossi’ che hanno caratterizzato le culture del mondo e si snoda attraverso cinque differenti sezioni tematiche, fornendo al visitatore una chiave di lettura che coinvolge tutti i sensi. In mostra elementi iconici di arte e design, fortemente connotati e ricordati per il colore rosso come Ferrari, Olivetti, Ferragamo, Kartell.

La storia del rosso, ricchissima e sorprendente, racconta l’evoluzione della mentalità, intrecciando arte, politica, psicologia, sociologia. Tutto ruota intorno a un codice non scritto, di cui il rosso detiene il segreto.
Il percorso inizia con “Jump into the red”, un’area multisensoriale che, grazie a installazioni ottiche e sonore, permette al visitatore di immergersi e “sentire” il colore rosso. Da qui si approda direttamente a una vera e propria immersione ottica nel colore, introdotta grazie a concetti quali la luce, il colore, il rosso e l’evoluzione della visione nella crescita. Prosegue con la “trottola dei colori” che invita alla scoperta dei numerosi nomi che identificano il colore rosso.

Nell’area dedicata al design sono esposti oggetti iconici caratterizzati dal colore rosso e creati dai più celebri designer del XX e del XXI secolo: Alessandro Mendini, Franco Albini e Franca Helg, Giò Ponti, Alessandro Ciffo, Joe Colombo, Daniel González, Matteo Ragni e molti altri ancora. Un tuffo nella recente storia del design con diversi oggetti accomunati dal colore rosso che solo Galleria Campari poteva offrire in un contesto così dinamico e coinvolgente.
In questa sezione, in collaborazione con Nankai Co., Ltd. il rosso Campari per la prima volta viene presentato in modo scientifico e declinato in quattro diverse scale di finiture.

La terza sezione è un focus sull’importanza del rosso nella storia dell’arte e della letteratura fiabesca che traghetta il visitatore nel mondo dei simboli, delle emozioni e delle sensazioni generate da questo colore, grazie a un filmato che ne sintetizza e analizza l’uso in questo ambito.

Nella quarta sezione della mostra sono olfatto e vista a tornare protagonisti. In collaborazione con Oikos Fragrances, il visitatore verrà messo alla prova: quale profumo evoca il colore rosso? Una selezione di quattro fragranze, lo porterà a una scelta: un’interazione attraverso la quale definire quale maggiormente evoca il colore rosso.

Alla fine di questo viaggio multisensoriale, nella quinta ed ultima sezione viene proposto un itinerario attraverso le simbologie del colore: cinque oggetti per cinque continenti. In questo modo semiologia, gusto e filologia si intrecceranno per svelare i diversi significati di rosso nel mondo e per guidare il visitatore ad esprimere quale significato il rosso abbia per lui.

Questo articolo è in collaborazione con Gruppo Campari Spa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO