Expo Milano 2015: continua la raccolta fondi per il Nepal, intanto consegnato il Padiglione

Expo Milano 2015 accoglie il Padiglione Nepal e intanto continua la raccolta fondi per la ricostruzione del paese asiatico

Giorno particolare ieri nel quartiere espositivo di Expo Milano 2015, visto che il Padiglione Nepal ha visto ufficialmente la luce, dopo che i tragici avvenimenti avvenuti nel paese asiatico lo scorso aprile, ne avevano rallentato il processo costruttivo.

Expo ha accolto con gioia l'ultimo pavilion che mancava all'appello, ma ha anche ricordato, per voce dei suoi rappresentanti, che è ancora aperta la gara di solidarietà per la ricostruzione del Nepal, che fino ad oggi ha raccolto fondi per 300mila euro e che proseguirà fino alla fine di ottobre prossimo.

H.E. Deepak Dhital, ambasciatore e rappresentante permanente dell’Ambasciata del Nepal a Ginevra, ha voluto spendere due parole a proposito della consegna del Padiglione, vista come di buon auspicio per la rinascita del Paese:

Questa struttura è la dimostrazione che il Nepal ha la forza di rialzarsi e ricostruire il proprio patrimonio distrutto. Il miglior modo per aiutare il nostro Paese ora è venire a trovarci. Il turismo è il motore della nostra ripartenza

H.E. Deepak Dhital

Gli ha fatto eco Amrit Shakya, vice commissario e organizzatore del Padiglione, che ha lanciato un ringraziamento e un messaggio di speranza:

Siamo riusciti a completare i lavori anche grazie ai nostri amici italiani. Ora tantissimi visitatori vengono qui a sentire il suono della serenità e a meditare. Per nutrire il pianeta, bisogna partire proprio dalla pace

Amrit Shakya

Credits foto: Expo 2015/Daniele Mascolo

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO