Alessi e Illy presentano la Caffettiera "Pulcina", la nuova moka

Dall’incontro di Alessi e illy, due eccellenze italiane riferimento per la cultura del design e la cultura del caffè, nasce una caffettiera espresso “Pulcina”, disegnata da Michele De Lucchi. Le immagini sono su Designerblog

93637720-4fd6-4afb-855e-0747d0ad4f73-large.jpg

Dall’incontro di Alessi e illy, due eccellenze italiane riferimento per la cultura del design e la cultura del caffè, nasce una caffettiera rivoluzionaria. La Caffettiera espresso “Pulcina”, disegnata da Michele De Lucchi, è l’esito di una lunga collaborazione per una “moka del 2000” iniziata quindici anni fa da Alessi e illycaffè, con l’intento di aumentare la funzionalità della classica moka e sviluppare una forma in grado di esaltare le proprietà organolettiche del caffè.

Pulcina incontra le esigenze di quei consumatori che non vogliono rinunciare al piacere della preparazione di un buon caffè con la moka.

“Produrre il miglior caffè per l’una e creare le più belle caffettiere espresso per l’altra” -dichiara Alberto Alessi, Presidente di Alessi SpA - “sono due storie di famiglia per Illy e per Alessi. Penso di poter affermare che questa caffettiera rappresenti un punto fermo nella ricerca dell’ottimizzazione della forma per migliorare le proprietà organolettiche del caffè preparato con la moka”.

“Questa moka interpreta pienamente la passione per l’eccellenza che da sempre contraddistingue i marchi Alessi e illy – afferma Andrea Illy, Presidente e Amministratore Delegato di illycaffè – e contribuisce a diffondere la modalità di preparazione dell’espresso, autentico simbolo del lifestyle italiano nel mondo”.

Analizzando i processi che avvengono all’interno di una moka, gli esperti del R&D Lab di illy hanno individuato la forma ideale per ottenere un’estrazione ottimale del caffè, valorizzandone l’aroma. La geometria della struttura interna della caldaia di “Pulcina” permette di completare l’erogazione del caffè, eliminando a fine estrazione l’effetto stromboliano causa del retrogusto bruciato e amaro.

L’anima della caffettiera è racchiusa all’interno di una conformazione a gradini, evidenziata da due volumi arrotondati che, partendo da una base più ampia, compongono una linea senza soluzione di continuità. Il beccuccio a “V”, che ricorda il becco di un pulcino, è disegnato in modo da tagliare perfettamente la goccia durante il trasferimento della bevanda calda nella tazzina.

“Pulcina” è realizzata in alluminio, ottimo conduttore di calore per un utilizzo su fornelli a gas, piastre elettriche o in vetroceramica. La confezione è caratterizzata da una grafica pop diversificata per i due colori, rosso o nero, del pomolo e del manico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO