Come rovinare il web design

design curve

Non gira troppo intorno alle parole Matthew Inman in questo articolo per Seomoz circa il crollo della design curve nella realizzazione di un sito web.

Secondo Matthew a seconda del numero di incompetenti (lui dice idioti a dire il vero) coinvolti nel progetto, esponenziale sarà il crollo qualitativo.

Beh la scoperta dell' acqua calda potremmo ben dire, ma vediamo adesso in che modo vengono categorizzati i partecipanti al design di un sito.

La "gente sbagliata" è rappresentata da:


  • Chi non ha mai disegnato niente in vita sua

  • Chi pensa che i trend del 96 siano ancora fichi

  • Manager che non ci capiscono niente ma devono dire la loro

  • Utenti esperti che credono di avere competenze di design (categoria peggiore)

I "giusti" sono invece:


  • Chiunque abbia grande occhio, a prescindere dalla mansione che svolge

  • Esperti di usabilità che offrono consigli dettati dall' esperienza

  • Critici costruttivi

  • Quelli che comprendono che se ti hanno assunto come designer devono lasciarti fare e lasciarti creare qualcosa di bello

Più interessante forse l' altra riflessione fatta da Matthew sul fatto che più tempo si passa a sezionare, analizzare e criticare un progetto di design, peggiori saranno i risultati. Su questa sono parzialmente d'accordo, nel senso che certo il protrarsi dei lavori e il continuo mettere mano ad un' idea iniziale rischia di afflosciare qualsiasi entusiasmo, ma è anche vero che milioni di volte ci siamo alzati con l' "idea del secolo" e spesso mettendola a confronto con altri professionisti, altre esperienze esistenti, o un tentativo di analisi serio, l' abbiamo accantonata senza troppi rimpianti ammettendo che qualcuno ha fatto di meglio.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO