The Walking Dead per le strade di New York

The Walking Dead è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2010. La trama generale non brilla di originalità: in uno scenario post apocalittico gli zombie hanno invaso il pianeta, e i pochi superstiti devono cavarsela tra mille avventure e altrettanti flashback. Apprezzabile per chi ama il genere, ma di sicuro non è poi così piacevole quando ci si ritrova The Walking Dead per le strade di New York.

L'agenzia pubblicitaria Keepamc ha preso alla lettera titolo e trama, e ha disseminato per New York un bel po' di attori perfettamente truccati in occasione della nuova stagione che inizierà il 14 ottobre. Nessuno zombie era in cerca di cervelli, tuttavia si sono pur sempre ritrovati a condurre una vita normale passeggiando, svolgendo il proprio lavoro, facendo shopping, riposando al parco. Le reazioni sono state delle più disparate, per lo più di terrore ovviamente.

Il video d'apertura inizia con una frase: potrebbero gli zombie vivere tra di noi? e dopo pochi secondi di filmato in cui vengono mostrate le reazioni degli inconsapevoli passanti, arriva il responso che è anche la chiave della comunicazione creativa: gli zombie non appartengo a questo posto. Rimetteteli in tv. La finzione si mescola alla realtà, e questa ormai è la tendenza che va per la maggiore.

Ora a fronte di questa ardita e perfetta campagna tutta statunitense permettetemi non tanto una polemica, quanto una ironica, quasi comica riflessione. Immaginate la stessa comunicazione in Italia, lo stesso ragionamento, la stessa logica, le stesse frasi utilizzate. E sostituite agli zombie, preti, medici, carabinieri e nonni.

  • shares
  • Mail