Arredamento per il bagno: 5 e più idee salvaspazio

Arredamento per il bagno: 5 e più idee salvaspazio

In tempi di crisi, o semplicemente in tempi di primi appartamenti, per chi non ha troppe risorse finanziarie lo spazio è un lusso. Tuttavia si possono adottare una serie di accorgimenti, sperimentare alcune idee, perché anche quella poca metratura possa rendere al meglio. In questo articolo ci concentreremo sull'arredamente per il bagno, con 5 e più idee salvaspazio.

Il bagno è un ambiente indispensabile quanto la cucina a cui però facilmente si ruba spazio per lasciarne ad altri ambienti. Ce ne sono alcuni, ad esempio, che sono ricavati da sgabuzzini, altri che sono frutto della divisione in due del bagno originario, con il risultato di avere a stento lo spazio per muoversi, lì dove spesso e volentieri non ci si lava soltanto, ma ci si fanno lavatrici, ci si appende il bucato, su stipano i detersivi e chissà quant'altro.

Arredamento per il bagno: 5 e più idee salvaspazio

Arredamento per il bagno: 5 e più idee salvaspazio
Arredamento per il bagno: 5 e più idee salvaspazio
Arredamento per il bagno: 5 e più idee salvaspazio
Arredamento per il bagno: 5 e più idee salvaspazio

Una prima idea per risparmiare spazio è quello di installare un gruppo sospeso vaso-bidet Small+ di Ideal Standard. Il gruppo comprende sedile, rubinetto, piletta push-pull, con tanto di portarotolo, in soli cm 68x39,5. Specialmente nei bagni claustrofobici se ne vedono sempre di più di questo genere, e anche se inizialmente è difficile farci l'idea, perché rinunciare a dei doppi servizi?

Il bagno è anche il luogo dove si conservano catini, detersivi, stendini, pacchi di carta igienica, e tutti quegli accessori e utensili che non si vogliono lasciare in nessun'altra stanza. Un'idea per il bagno-contenitore, è quella di porre un armadio a ponte sopra il lavandino, un po' come si fa con le stanze da letto. Si avrà così la possibilità di avere non solo delle mensole, ma anche dei piccoli armadietti. Scegliendo qualche sportello a vetro si avrà anche una soluzione più elegante.

Tolto lo spazio per il lavandino, il w.c e il bidet, se si avesse la necessità di sistemare una lavatrice? La soluzione l'ha trovata Smeg, con dimensioni ridotte (cm 60x67x 90h) specie per il suo molteplice utilizzo. In stile anni '50 in un solo blocco si ha lavello, gocciolatoio, rubinetto monocomando, e una lavatrice della capacità di 5 kg, tripla classe A e centrifuga regolabile fino a 1600 giri.

Per i lavandini il consiglio è di utilizzarne ovviamente di più stretti, magari da incasso, o ancor meglio angolari, così da sfruttare letteralmente ogni angolo, questo specialmente se si ha un bagno a pianta quadrata.

La doccia, se ce ne fosse la possibilità o non volete rinunciarvi, è da preferire con un box trasparente a scorrimento: sarà molto più pratico per muovercisi e darà l'idea di avere ancora più spazio.

E poi ancora piastrelle grandi e colori chiari per dare l'impressione di spazi più ampi; pavimentazione con posa in diagonale per un effetto ottico di dilatazione dello spazio; se possibile porta scorrevole a scomparsa nel muro, e poi tanti specchi e tanti led, perché non manchi la luce e si eviti l'effetto claustrofobico.

Via | Arredamento
Via | Donnaclick

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: