Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

Scritto da: -

Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

Come suggerisce il nome, la struttura di questo “Mastro” deriva da quella dei vecchi tavoli da lavoro presenti nelle botteghe artigiane. Realizzato dallo staff di Gum Design per l’azienda italiana De Castelli, è composto da una lastra di metallo decorata con l’uso dell’acido e ripiegata alle estremità e da due cavalletti in abete che utilizzano i bordi interni come slitta per essere alloggiati.

Lo stesso spessore permette poi di posizionare i componenti di legno in verticale, rivelando la funzione d’uso. Spazio ridotto, ottima la resa estetica e la praticità. L’idea forse non è delle più originali, ma nella variante dei materiali acquista un suo valore autonomo.

Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli
Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De CastelliMastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De CastelliMastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De CastelliMastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

Vota l'articolo:
3.86 su 5.00 basato su 21 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by: dosruedas

    scusate ma nessuno ha pensato che questo tavolo si rompe?? basta spingere da uno dei lati e le gambette che non hanno nessuna traversina flettono e si spaccano… poi diteli al "designer" che il pezzo orizzontale ha la venatura al contrario…mah aggiungo…nulla impedisce ai cavalletti di ruotare, quindi passando vicino e toccando con la punta del piede la gamba del cavalletto cade tutto per terra… Lastra di metallo ???? ma quanto pesa?? gambe in abete… ma non c'era un legno più resistente….rovere fa schifo? a chi li viene in mente smontare un tavolo da lavoro… meditate ragazzi per favore. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by: gabriele pardi

    caro dosruedas… tranquillo, non si rompe; prima di fare osservazioni "certe", consiglio di chiedere e magari scoprirai che esistono molti modi (invisibili) per mantenere un "equilibrio". un equilibrio che possono avere gli oggetti così come le persone… buona fortuna, soprattutto per le tue certezze. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by:

    funzionalità simile al tavolo che si vede nel video in questo articolo <a href='http://googleearthitalia.blogspot.it/2011/02/tutorial-sketchup-animazioni-con-proper.html' rel='nofollow'>http://googleearthitalia.blogspot.it/2011/02/tutorial-sketchup-animazioni-con-proper.html</a> con le gambe che però scorrono lungo delle guide laterali, per chiuderlo invece si fa scorrere una gamba sul piano superiore una su quello inferiore Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by:

    caro gabriele, sono tranquillo :) ho commentato quello che si vede. ameno che le gambe siano fatte in tubolari di ferro impiallacciato abete…. non credo che resista (come tavolo lavoro)… anche la lamiera si piegherà… o è per caso una lamiera di grosso spessore magari superiore5mm ? e allora quanto pesa ? La mia opinione è che il progetto non sta in piede… bellissimo per carità Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by: gabriele pardi

    le gambe sono in abete, sono resistenti e la lamiera non si piega ed è inferiore ai 5 mm che tu indichi… posso sapere con chi sto parlando? è sempre interessante dialogare con qualcuno, ma occorre trasparenza, serietà e senso di responsabilità (dichiarare pubblicamente che un "progetto non sta in piedi" è pesante… anche se il giudizio dovesse arrivare da uno studente) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by:

    Intervengo solo per ringraziare Gabriele delle precisazioni e della disponibilità al dialogo. Ancora complimenti per il lavoro - e per l'equilibrio :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by: gabriele pardi

    grazie intweetion… questo "lavoro" è fatica e gioia, è necessario rispettarlo :-) buon sole Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by: dosruedas

    Ciao Gabriele, sono Fernando, ho lavorato come designer, progettista, e ho sviluppato prototipi in lamiera che poi sono diventati prodotti e in questo momento lavoro nella progettazione/produzioni di arredamenti in legno massello… ma facciamo finta che sono nessuno…perche io non contesto chi sei tu, ma il tavolo che hai progettato… Sintetizzo il mio discorso in pochi punti cosi riusciamo a capirci e tirare le congetture 1 dalla immagine si vede che il legno delle traversine è inclinato di traverso 90° 2 la descrizione indica l'utilizzo di legno di abete (troppo morbido) 3 è un tavolo da lavoro… da montare e smontare all'occorrenza ? chi lo farebbe ? ditemi quanto pesa. 4 "secondo me" una volta messo in piede, traballa, e se non traballa, non resiste una spinta dal lato. (il legno è legno troppo debole e cede, o lamiera si piega per la leva) 5 avete fatto un prototipo ? cosi giusto per sapere se sono teorie o fatti. A tavolo fatto possiamo discuterne con piu certezze le mie errate osservazioni 6 non sto a discutere la bellezza il legno e l' acciaio abbinati mi sono sempre piaciuti 7 grazie per rispondere, è bello che qualcuno sdiffenda il progetto presentato altrimenti si da tutto per scontato aprescindere Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by: gabriele pardi

    ciao fernando il nostro lavoro si basa, più che su rappresentazioni realistiche di un prodotto, su concetti e pensieri; amiamo il mondo del progetto perchè crediamo profondamente che un oggetto sia espressione di un'idea legata indissolubilmente all'anima del creativo. giudichiamo dunque un oggetto dal valore profondo e dall'emozione che suscita; questa premessa è semplicemente una "risposta" alla tua osservazione riguardante le venature del legno… qualsiasi artigiano, imprenditore, designer sa che il legno ha "un suo verso" ed è ininfluente vederlo rappresentato, in un render, in un modo o nell'altro; l'oggetto sarà realizzato secondo le migliori regole costruttive e secondo l'esperienza "materiale"… ovviamente nessuno si è preoccupato di chiedere al designer se la venatura doveva essere quella rappresentata, sarebbe stata una domanda "retorica". possiamo definirla una "licenza poetica", ok? il legno di abete, sebbene morbido, nelle sezioni utilizzate non crea alcun problema statico/strutturale. è un tavolo… da lavoro, da pranzo, da studio… è un tavolo; si "lega" al tavolo da laboratorio da un punto di vista concettuale, è una sua rappresentazione teorica che conduce trasversalmente ad una collezione di prodotti (tavolo, libreria, seduta, sgabello…); può essere montato e smontato come qualsiasi tavolo ma ha la particolarità di essere stato progettato come un oggetto "cartotecnico", capace di "implodere" in un unico volume per facilitare trasporto e posizionamento in magazzino, con un evidente riscontro ecologico (diminuiscono le dimensioni degli imballi e dunque i trasporti su gomma con decremento dell'inquinamento per l'ambiente). non traballa… assolutamente; e "resiste" perfettamente alle spinte laterali facendo resistenza tra legno e metallo (una lastra piegata in quel modo resta perfettamente complanare anche sotto sollecitazione). per sostenere le mie risposte posso aggiungere che il tavolo è stato realizzato, testato e messo in catalogo… sarà esposto alla Fiera di Milano per il Salone del Mobile 2012 tra le novità dell'azienda De Castelli… che il metallo lo conosce bene :-) grazie a te per aver proseguito la discussione educatamente e con il giusto equilibrio. buon sole Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by:

    Grazie a te per la disponibilità e per le risposte, magari ci si vede al salone Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by:

    è un tavolo interessante, ma dove posso trovarlo? Scritto il Date —

  • designaddicted Commento numero 12 su Mastro è il tavolo da lavoro componibile di Gum Design per De Castelli

    Posted by: designaddicted

    si esiste puoi avere info presso il flagship store De Castelli in corso Monforte 7 a Milano o direttamente in azienda trovi i contatti sul sito Scritto il Date —