Rai5: Design for life - Sognando Philippe Starck, il "nuovo" reality


Da lunedì scorso su Rai5 sono iniziate le sei puntate dedicate a un reality d'eccezione: Design for life - Sognando Philippe Starck. I protagonisti sono dodici designer -o meglio- aspiranti tali, che avranno l'opportunità di entrare nella nuova scuola di design a Parigi, e poter essere selezionati come miglior creativo che potrà lavorare per sei mesi gomito a gomito con Starck, emblema dell'architettura e del design.

In realtà Design for life è un format datato, essendo uscito già nel 2009 con la BBC. Ve ne parlammo in quell'occasione, ma oggi finalmente arriva anche in Italia una programma indubbiamente diverso dai soliti, anche se la formula del reality non cambia. La sfida è quella che ogni designer affronta tutti i giorni: trovare ottime idee, e saperle trasformare in veri prodotti. Si passerà dall'idea al modello, dai test dei prototipi ai lanci pubblicitari.

Nella prima puntata i dodici partecipanti sono andati in un supermercato, e hanno individuato esempi di buono o cattivo design, dovendone poi dare spiegazioni. A fine puntata, come ogni reality che si rispetti, due aspiranti vengono eliminati.

È finalmente giunto il momento in cui si togliessero di torno ballerini, cuochi, cantanti e isolani per dare spazio a una categoria poco conosciuta come i designer? Oppure è l'ennesimo tentativo della TV di spettacolarizzare e ridurre a gara un ambito che è già fin troppo colmo di competitività? Voi che ne pensate?

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: