Gli orologi con i personaggi di Dominic Wilcox

Moments in Time - Dominic Wilcox

Spazia da anni con ironia e senso della sfida tra i territori dell'arte e del design l'eclettico Dominic Wilcox che solo pochi giorni fa ha presentato nell'ambito del London Design Festival il suo più recente progetto, la serie di orologi-scultura Moments in Time.

Sia in versione da polso sia da taschino, gli orologi al posto del vetrino piatto sfoggiano una campana in vetro soffiato capace di contenere due piccole sculture realizzate a mano, una fissata sulla lancetta dei minuti, una su quella dei secondi. Le due figurine, due personaggi, si rincorrono, si ruotano attorno, con ritmi diversi, sembrano studiarsi, costruiscono una relazione.

Il riottoso con tanto di televisore rubato corre sotto il naso di un poliziotto che non lo fermerà mai, l'uomo che fissa il suo smartphone non si accorge della donna procace che tiene sul braccio un bambino che a sua volta ha una scimmia sulla spalla, un maiale sfugge al suo macellaio volando appeso a dei palloncini.

Moments in Time - Dominic Wilcox

Dalla cronaca più recente a riflessioni sui comportamenti umani o scene deliziosamente surreali, Wilcox ha ricreato una "serie di scene, di momenti effimeri, osservati nella realtà o solo immaginati, per giocare con l'idea di una ripetizione infinita."

  • shares
  • +1
  • Mail