L'anamorfismo tipografico di Joseph Egan

L'anamorfismo, ovvero quell'illusione ottica per cui un'immagine disegnata su superfici distorte è visibile nella sua interezza e in maniera corretta da un solo punto di vista, è un espediente che gli artisti utilizzano fin dalla scoperta delle regole prospettiche.

Oggi non sono rari i casi di street artisti che ne utilizzano le peculiarità per disegni ad alto tasso di spettacolarità inseriti nel contesto urbano. Il giovane Joseph Egan, studente di graphic design al Chelsea College of Art & Design, ispirandosi alle opere geometriche dell'artista svizzero Felice Varini, aggiunge una variante alle sue sperimentazioni, quella tipografica e ottiene, come scrive a lettere cubitali, qualcosa in più di una semplice stampa.

Via | Adverblog.com

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: