Robert Majkut e il suo "Whaletone Piano": un classico contemporaneo

Robert Majkut e il suo Whaletone Piano

Ho realizzato quanto poco fosse cambiato questo strumento in così tanti anni. Incuriosito da questa scoperta, ho cominciato a inseguire l'immagine che avevo in mente. [...] Mi ci è voluto molto tempo per disegnare la forma [...] Monumentale come una balena che emerge dall'acqua, lenta come il movimento di un gigante. Affascinante, maestoso, delicato e melodioso [...]

Così descrive il designer Robert Majkut, titolare dell'omonimo studio, il processo quasi 'medianico' con cui è arrivato a concepire il suo "Whaletone Piano": un oggetto dalle linee sinuose, che tenta il difficile confronto con una delle silhouette più consolidate e immutabili di sempre. Se in passato erano stati realizzati tentativi sul materiale, ora Majkut affronta la forma vera e propria. Non stravolge (il pianoforte a coda è pur sempre riconoscibile), ma rende il tutto contemporaneo. Dettagli impeccabili, tecnologia di altissimo livello (trovate tutte le specifiche a questo indirizzo), disponibile in varie colorazioni e due dimensioni diverse, il "Whaletone" ha molte carte in regola per diventare un classico.

Robert Majkut e il suo Whaletone Piano un classico contemporaneo
Robert Majkut e il suo Whaletone Piano un classico contemporaneo
Robert Majkut e il suo Whaletone Piano un classico contemporaneo
Robert Majkut e il suo Whaletone Piano un classico contemporaneo
Robert Majkut e il suo Whaletone Piano un classico contemporaneo
Robert Majkut e il suo Whaletone Piano un classico contemporaneo
Robert Majkut e il suo Whaletone Piano un classico contemporaneo

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: