Pringle of Scotland, come si fanno i maglioni nell'animazione di David Shrigley

Il brand Pringle of Scotland non teme la qualità e la sperimentazione, anche se si tratta della propria immagine. Affidata lo scorso anno a quella grande musa di Tilda Swinton, e oggi riposta nelle mani dell'artista e vignettista David Shrigley.

A lui l'onore di spiegarci i dettagli che distinguono la catena produttiva di questi celebri maglioni, dalla tosatura della pecora sulle verdi e piovose lande scozzesi fino alla presentazione finale sulle passarelle della moda. Che Shrigley, da bravo outsider (non a caso è uno dei massimi esponenti dell'outsider art UK), non esita a criticare per via delle sue "skinny models", auspicando il ritorno di forme più procaci.

Via | @ghita

  • shares
  • +1
  • Mail