Yuri Suzuki e un workshop sui suoni casalinghi

Un workshop che è (stata) l'occasione per riflettere sulla natura di suoni e rumori nel territorio del sound design e di come possano essere prodotti e riprodotti. Del livello di attenzione a cui è possibile mantenere l'ascoltatore. Un 'gioco' serissimo, ad opera di Yuri Suzuki, questo "Re-Designing a Domestic Sound-Scape": un lavoro che nasce come riflessione concettuale e poi approda a risultati concreti.

Che effetto avrebbe un campanello che suona come un bisbiglio o un lamento? Come potremmo interpretare canto degli uccelli o il suono di cani che abbaiano se fossimo un visitatore o un ospite? Cosa succede se la prima impressione di qualcosa è disturbata da un suono inaspettato? Può il suono di un campanello avere un effetto sulla nozione stessa di ospitalità?

Gli interrogativi sono meno velleitari di quanto sembra, così Yuri Suzuki ha sfidato i partecipanti del workshop a realizzare un campanello di loro invenzione durante il seminario di un giorno allo Iaspis. Ha spiegato lo spirito della ricerca, fornito il materiale e commentato i risultati. Ne trovate uno a inizio post e gli altri dopo il salto. Qui invece le foto.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO