Salone Mobile Milano 2017: le novità di Laminam per l'ufficio

Laminam presenta l'ufficio del futuro con sei nuove vibranti superfici. Scoprile su Designerblog

Al Salone del Mobile 2017, Laminam, l’azienda specialista nella produzione di lastre ceramiche di grande formato e minimo spessore per l’architettura, gli interni e l’arredo, si è concentrata sul mondo dell’ufficio, cui si rivolge con il suo mix unico di sperimentazione tecnologica e stile innovativo.

Nello stand al Salone Ufficio e in contemporanea al FuoriSalone, all’interno del nuovo showroom milanese di Via Verdi 5, Laminam interpreta il tema offrendo suggestioni e ricercando soluzioni concrete, grazie a una materia estremamente duttile in grado di vestire ogni ambiente. Disponibile nei due formati 1000x3000mm in spessore 3 e 5,6 mm ideale per rivestimenti verticali e pavimenti e 1620x3240mm in spessore 12 mm concepito per i piani orizzontali, il foglio ceramico Laminam può infatti costruire lo spazio ufficio in tutti i suoi elementi, dalle scrivanie alle pareti divisorie tra le postazioni fino ai rivestimenti e ai pavimenti.

Al Salone Ufficio Laminam apre una finestra sull’ufficio del futuro. L’allestimento dello stand è un crocevia realizzato interamente con lastre Laminam, uno spazio futuristico che racconta le potenzialità del materiale, svelandone le ultime finiture. Ogni angolo dello stand si distingue per il colore, uno per ciascuna texture della nuova collezione Seta 1000x3000mm in spessore 3mm, presentata in esclusiva per il Salone del Mobile.

Ispirata a tessuti antichi e pregiati, Seta vibra di lucentezza vestendo gli ambienti interni ed esterni con le sue 4 inedite finiture: Liquorice, Gris, Glacé e Or, unione di forza e delicatezza. Si può quindi accedere all’area espositiva da 4 ingressi, esplorando postazioni di lavoro realizzate in Laminam 5 e 12mm nella texture Bianco Assoluto, disponibile anche nella versione Lucidato, l’ultima finitura perfettamente bianca nata nella collezione Tinta Unita, anch’essa una vera e propria novità per il mercato. Al centro, intorno a una torre alta 5 m, i desk della reception sono realizzati interamente con lastre Ossido Bruno in spessore 12mm: un inatteso impatto visivo, che emerge dalla tradizione artigianale del ferro coniugando tecnologia e arte.

Completano l’allestimento le lastre Kotan Beige, ispirate alle superfici opache del cemento grezzo, in cui convivono l’essenzialità della cultura giapponese e i trattamenti artigianali di macerazione della carta washi. Superfici nate dall’incontro tra Laminam e il colosso giapponese Toto Ltd che ha messo a disposizione l’innovativo trattamento fotocatalitico Hydrotect in grado di donare alle lastre ceramiche proprietà di purificazione dell’aria e autopulenti.

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain